Taglio dei parlamentari, una riforma settoriale e rischiosa

Lo sforzo di riduzione dei costi della politica potrebbe spingere ulteriormente verso il trasformismo e la tutela di interessi particolari nelle leggi di spesa. Una scheda di lettura critica in vista del referendum del 20 e 21 settembre

Il Cnel è vivo e tutti ci vogliono andare

Per Renzi è «l’organo più inutile della storia». Ma sono 350 le sigle sindacali e datoriali che chiedono di entrarci. E a vagliare i candidati sarà anche la Boschi. Che lo voleva abrogare

Dopo il referendum: noi ci siamo, al lavoro!

Il nostro è stato un No responsabile e costruttivo: scampato il pericolo non si può stare fermi, né illudersi che tutto possa magicamente migliorare

Un Senato “copia e incolla”

Con il “sì” al referendum avremo non una Camera delle Regioni, ma la Camera degli individualismi. Un raffronto con il modello tedesco e quello francese