Disastro Ru486

Se gli abortisti vogliono cambiare la legge 194, devono andare in Parlamento: non basta una circolare ministeriale