Dove sono le 3.000 donne yazide ridotte in schiavitù dall’Isis?

Lo Stato islamico sta per essere sconfitto in Siria, ma non si trovano ancora i bambini e le ragazze della minoranza rapiti e venduti (spesso su Whatsapp) come bestiame a partire dal 2014. «È uno scandalo che nessuno pensi a salvarli»

  • 171
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    171
    Shares