Premium

Anche il diavolo ha paura del libro di Enzo Piccinini

Leggere “Il fuoco sotto la cenere” è come andare contro un tram, ma un tram chiamato desiderio, come «l’urto con una presenza umanamente eccezionale», come diceva di lui il suo maestro don Giussani

  • 683
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    683
    Shares

Una scuola è un'opera se c'è un popolo che la sostiene

«Se un istituto paritario vuole presentarsi al pubblico come scuola di qualità deve anche avere una “comunanza di ideale” ben riconoscibile e basi aziendali solide». Lettera al direttore

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Peroratio pro ecclesia

«Caro direttore, la Chiesa non è cortigiana della storia, perché tutto il suo essere, qualunque sia il tradimento dei suoi figli e dei suoi capi, è coscienza del Mistero. Con la Chiesa è possibile sempre risorgere, mentre nel mondo di peccato si può morire»

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

«Giussani mi ha insegnato a sfidare la cultura dominante»

René Roux, rettore della facoltà teologica di Lugano, racconta al Meeting perché ha organizzato un convegno sul Giussani teologo e perché non ha ascoltato i consigli di chi gli diceva: «Sei matto? Ci creerà problemi»

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Meeting. «Per rivoluzionare la storia serve un mendicante»

Monsignor Christophe Pierre, nunzio apostolico negli Usa, spiega il titolo della XXXIX edizione del Meeting : «Come per la samaritana, l’unica speranza è un incontro inatteso con qualcuno che ci sta aspettando al pozzo»

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa c’entra Dio col crollo del Ponte Morandi?

Dio non ha nulla a che fare con l’evento? Eppure nelle nostre orecchie e nel nostro cuore risuona l’urlo di quell’uomo che per quattro volte grida con voce sconvolta “Oh, Dio!”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •