Il dogma dell’odio

In nome dell’odio si vuole sopprimere la libertà di pensiero e parola affinché tutti si uniformino al pensiero unico

«La scuola non si merita i Cinquestelle e i loro banchi assurdi»

Tra un ministro assente e un commissario che punta “sulle ruote” viene approvata la mozione grillina che impone trasparenza e controlli (già previsti per legge) alle paritarie. «Ma che vi hanno fatto queste scuole?» chiede la senatrice Alessandra Gallone (Fi)