Michela Murgia firma la prima pagina della Stampa sul suicidio di Seid Visin

Murgia e l’antirazzismo con la “ə”

Cosa c’entra il tragico suicidio di Seid Visin con l’uso ingrifato dello schwa brandito dalla scrittrice per concionare sul “razzismo sistemico”? Nulla. Una tragedia ridotta a bottarga

Premium
Pupazzo di uomo vitruviano in fiamme durante una Fridays for Future

La società dei segni senza senso

Il politicamente corretto che tende a incasellare tutto all’interno di categorie stereotipate è figlio di una concezione “sofista” del mondo, dove non c’è realtà, ma solo significanti slegati dal loro significato. Un’anticamera dell’incuria che porta a nuove forme di disprezzo