Abusi. Il cardinale Pell condannato a sei anni di carcere in diretta tv

Il giudice Peter Kidd non vuole fare del cardinale «un capro espiatorio» ma decide in via «inusuale» (Bbc) di darlo in pasto ai media. Un giornalista della Reuters si dice «stupito» dalla sentenza visto l’alto numero di testimoni che lo scagionavano

  • 34
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    34
    Shares

Dopo Pell, Barbarin. Anche la Francia ha il suo capro espiatorio

L’arcivescovo di Lione è stato condannato a sei mesi di carcere (con la condizionale) per non avere denunciato gli abusi sessuali di padre Preynat. Ma un primo procedimento per gli stessi fatti era stato archiviato perché «non è stata riscontrato alcun reato penale»

  • 84
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    84
    Shares

Chi difende il cardinale Pell è un uomo morto

Il vicerettore dell’Università cattolica australiana, Greg Craven, difende pubblicamente il cardinale Pell (rinchiuso in isolamento per 23 ore al giorno) e riceve una lettera di richiamo dal personale dell’ateneo: «Sgomento e disgusto»

  • 618
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    618
    Shares