Dato a Erdogan del «dittatore», Draghi corre con Macron

La dichiarazione del premier allontana l’Italia dalla politica della mediazione con Ankara voluta dalla Merkel. E dalla roadmap in Libia al tavolo dell’aerospazio i segnali di un asse franco-italiano abbondano

Premium
Cimitero delle vittime della guerra civile a Sanaa, capitale dello Yemen

I frutti avariati della Primavera araba

Centinaia di migliaia di morti, milioni di sfollati, guerre infinite, terrorismo islamico, stati dissolti, migrazioni di massa. Dieci anni dopo, bilancio di un’illusione costata carissima anche a noi

Perché la Nato sta con Tripoli

La Nato sembra intenzionata a non lasciare ad Erdogan il merito del salvataggio del governo di Tripoli e a rintuzzare la penetrazione russa in Libia