Google+

Siria. È iscritta a un social network: i terroristi islamici la lapidano a morte secondo la sharia

febbraio 18, 2014 Redazione

Il tribunale della legge coranica di Raqqa ha giudicato l’essere in possesso di un account Facebook come un atto immorale di «grande malvagità», paragonabile all’adulterio

siria-facebook-isil-shariaLapidata a morte perché iscritta a Facebook. È questa la sorte toccata alla siriana Fatoum Al Jassem secondo il quotidiano Al Rai Al Youm. La ragazza è di Raqqa, dove la brigata qaedista Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isil) ha da tempo instaurato un califfato islamico dove vige la sharia.

PUNITA CON LA LAPIDAZIONE. Il tribunale della sharia che l’ha processata ha giudicato l’essere in possesso di un account Facebook come un atto immorale di «grande malvagità», paragonabile all’adulterio. In lingua islamica, fa notare avvenire.it, molti atti giudicati immorali sono indicati da una parola che si traduce come adulterio. La punizione decretata dalla corte per la violazione è stata la lapidazione.

SHARIA A RAQQA. La sharia imposta dagli islamisti ai cittadini di Raqqa, uguale a quella instaurata ad Aleppo, ha già portato anche a diverse violenze anticristiane: l’Isil ha organizzato un rogo di Bibbie davanti alla chiesa greco-cattolica di Nostra Signora dell’Annunciazione, ha attaccato due chiese, distrutto la croce che si trovava su una di queste per rimpiazzarla con la bandiera nera inneggiante al jihad.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

6 Commenti

  1. VivalItalia says:

    De qua te fan rischià pure la vita, de la te inducono en confusione…Dosstà er vantaggio de fb e de social? Boh?

  2. filomena says:

    In questo caso non difendere la fede? Oppure la legge islamica che ha trasformato i paesi arabi in teocrazie, come vorreste facesse la chiesa con la dottrina cattolica, segue principi di metodo diversi? L’unica differenza a mio parere è che l’ortodossia cristiana ha avuto 600 anni di tempo in più per diventare meno feroce, ma 600 anni fa non era poi così diversa conl’inquisizione.

    • bacchettone says:

      Gentile Filomena, le critiche vanno sempre bene, ma vanno fatte con intelligenza e cognizione di causa, con l tuo tono inquisitorio e ultramoralista ti metti allo stesso livello degli islamisti.Tra l’altro non spacciare tue semplici impressioni per inconfutabili dati storici.Senza offesa, ma tu parli solo a vanvera, contesti per partito preso, un’ inutile troll negli anfratti di Tempi.Scusa la sfogo !

    • Carlo says:

      Troppo comodo permettere a squallide ignoranze come la sua di dire queste fesserie! Ma lei sa almeno di cosa sta parlando? Ma sa che i cristiani sono ovunque perseguitati e nessuno leva la voce per una parola? E ritorniamo con queste sconcerie di affermazioni? Ma vada a vivere in Irak, per favore? Quello che dice lei è frutto della inaudita violenza e falsità profuse a piene mani in questi anni da molti falliti della storia che non si rassegnano alla loro sconfitta. E noi, si noi cristiani, continuiamo a fare “i buoni”! Ma si rassegni: lei è una perdente!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download