Google+

Siria. «Per le donne niente jeans, solo burqa». Il decalogo ultra islamico imposto dai ribelli ad Aleppo

novembre 4, 2013 Redazione

Lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante ha diffuso dieci regole basate sulla sharia. Nella parte di città controllata dai qaedisti non si può più fumare né truccarsi

Pubblichiamo una nota diffusa dallo Stato islamico dell’Iraq e del Levante nella parte della città di Aleppo da loro controllata. La comunicazione contiene le regole basate sulla sharia che i cittadini dovranno rispettare nella seconda città più importante della Siria. Tempi.it ha ricevuto la nota da un cristiano di Aleppo, Claude Z.

1) È vietato alle ragazze e alle donne portare i jeans, i pantaloni e i pullover. Sono obbligate a vestire l’abito islamico, il burqa e l’abaya. Anche truccarsi è vietato.

2) È vietato fumare sigarette o il narghilè a partire dal 15 novembre.

3) I barbieri devono chiudere, è vietato tagliare i capelli agli uomini.

4) È vietato esporre nelle vetrine abiti femminili. Solo le donne possono vendere abiti femminili.

5) Le fabbriche di proprietà maschile che producono vestiti femminili o dove lavorano donne devono chiudere.

6) Le pubblicità nei saloni di parrucchieri femminili devono sparire.

7) Tutte le persone che pronunceranno il nome dell'”Esercito islamico dell’Iraq e del Levante” riceveranno 70 frustate.

8) È vietato alle donne consultare ginecologi maschi.

9) È severamente vietato ai giovani uomini di acconciarsi i capelli in modo moderno o inserire qualunque cosa nei capelli.

10) È vietato ai giovani portare i blue-jeans.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. laura says:

    Tutto come da copione, ma i paesi occidentali continuano a foraggiare i “guerriglieri”

  2. GeertWilders4president says:

    I musulmani sono più stupidi di quanto pensavo. Prima chiedono la shariah, poi quando la sperimentano sulla loro pelle scoprono che non gli piace, allora buttano giù il dittatore di turno chiedendo nuovamente la shariah. Sono convinti che con la shariah diverranno automaticamente felici, cosa che, con le leggi scritte in essa non accadrà MAI!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il 24 e il 25 marzo, se siete in zona capitale, non prendete impegni: ci sono gli Honda Days 2018 all’autodromo di Vallelunga. Si possono provare auto, moto e non solo…

L'articolo Honda Days 2018: 24 e 25 marzo, tutti a Vallelunga proviene da RED Live.

Neve, ghiaccio, temperature polari e 26 passi alpini. La terza edizione della 20Quattro Ore delle Alpi, organizzata da Audi, ha incontrato le condizioni giuste per mettere alla prova 5 equipaggi che si sono sfidati a suon di km percorsi e prove speciali ghiacciate sulle nuove RS4. C’eravamo anche noi

L'articolo 20Quattro Ore delle Alpi Audi. C’ero anch’io proviene da RED Live.

Presentata per la prima volta nel 2007, la Peugeot 308 ha subito un restyling nel giugno 2017. Dal punto di vista meccanico la novità preponderante era stata la sostituzione del cambio automatico a 6 rapporti in favore di un nuovo 8 rapporti. Un cambio più evoluto sviluppato dalla giapponese Aisin capace di rubare sulla bilancia […]

L'articolo Peugeot 308: aggiornamenti a 8 rapporti proviene da RED Live.

Più dinamica - non solo nel look - e tecnologica. Per sfidare a testa alta le rivali più pericolose del segmento. La nuova Kia Ceed è pronta per sfilare sulla passerella del Salone di Ginevra 2018

L'articolo Nuova Kia Ceed, senza apostrofo ma con più stile proviene da RED Live.

La 2ª edizione del circuito organizzato da Bosch eBike Systems, con il supporto di Trek, coinvolgerà 5 Paesi europei. I percorsi sono adatti sia agli amatori sia ai professionisti. Il via dal Bike Festival di Riva del Garda a fine aprile

L'articolo Bosch eMTB-Challenge – Da aprile a settembre – Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi