Google+

Siria. «Per le donne niente jeans, solo burqa». Il decalogo ultra islamico imposto dai ribelli ad Aleppo

novembre 4, 2013 Redazione

Lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante ha diffuso dieci regole basate sulla sharia. Nella parte di città controllata dai qaedisti non si può più fumare né truccarsi

Pubblichiamo una nota diffusa dallo Stato islamico dell’Iraq e del Levante nella parte della città di Aleppo da loro controllata. La comunicazione contiene le regole basate sulla sharia che i cittadini dovranno rispettare nella seconda città più importante della Siria. Tempi.it ha ricevuto la nota da un cristiano di Aleppo, Claude Z.

1) È vietato alle ragazze e alle donne portare i jeans, i pantaloni e i pullover. Sono obbligate a vestire l’abito islamico, il burqa e l’abaya. Anche truccarsi è vietato.

2) È vietato fumare sigarette o il narghilè a partire dal 15 novembre.

3) I barbieri devono chiudere, è vietato tagliare i capelli agli uomini.

4) È vietato esporre nelle vetrine abiti femminili. Solo le donne possono vendere abiti femminili.

5) Le fabbriche di proprietà maschile che producono vestiti femminili o dove lavorano donne devono chiudere.

6) Le pubblicità nei saloni di parrucchieri femminili devono sparire.

7) Tutte le persone che pronunceranno il nome dell'”Esercito islamico dell’Iraq e del Levante” riceveranno 70 frustate.

8) È vietato alle donne consultare ginecologi maschi.

9) È severamente vietato ai giovani uomini di acconciarsi i capelli in modo moderno o inserire qualunque cosa nei capelli.

10) È vietato ai giovani portare i blue-jeans.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. laura says:

    Tutto come da copione, ma i paesi occidentali continuano a foraggiare i “guerriglieri”

  2. GeertWilders4president says:

    I musulmani sono più stupidi di quanto pensavo. Prima chiedono la shariah, poi quando la sperimentano sulla loro pelle scoprono che non gli piace, allora buttano giù il dittatore di turno chiedendo nuovamente la shariah. Sono convinti che con la shariah diverranno automaticamente felici, cosa che, con le leggi scritte in essa non accadrà MAI!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la […]

L'articolo Kia Stinger, mini serie per la tv proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.