Google+

Siria. «Hanno saccheggiato le chiese di Raqqa e distrutto la croce perché suonavamo le campane»

ottobre 4, 2013 Leone Grotti

I residenti della città siriana di Raqqa raccontano le violenze dei terroristi islamici: «Ci obbligano a convertirci, vogliono trasformare una chiesa in moschea»

Suonavano le campane come sempre. È questo il motivo per cui il 26 settembre scorso i guerriglieri dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante hanno attaccato due chiese a Raqqa, in Siria, distrutto la croce che si trovava su una di queste e l’hanno sostituita con la bandiera nera degli estremisti islamici.

«NON SUONATE LE CAMPANE». France 24, grazie alle testimonianze degli abitanti della città, è riuscita a ricostruire quanto successo. Spiega Ahmed, residente a Raqqa: «Una settimana prima di attaccare le chiese i jihadisti hanno chiesto ai cristiani di smettere di suonare le campane quando il muezzin chiamava alla preghiera. (…) I responsabili della chiesa hanno detto che suonavano le campane al mattino, a mezzogiorno e alla sera per rimarcare i momenti della giornata e non per provocare i musulmani».

 CHIESE ASSALTATE. I guerriglieri non hanno però voluto sentir ragioni e hanno minacciato i cristiani di fermare le campane entro 48 ore, o «avrebbero bruciato la chiesa». I cristiani «hanno dovuto obbedire» ma «nonostante questo il 25 settembre circa 40 jihadisti hanno saccheggiato l’edificio religioso, distrutto la croce e bruciato alcuni paramenti sacri in pubblico, davanti alla chiesa».

«OBBLIGATI A CONVERTIRCI». I terroristi islamici hanno anche «minacciato di trasformare la chiesa in moschea», ma ancora «non l’hanno fatto». Ahmed racconta anche che molti cristiani sono stati minacciati: «Gli hanno detto che avrebbero espropriato tutto quello che avevano, per questo in tanti si sono dovuti convertire».

 PROTESTE CONTRO I TERRORISTI. Nei giorni scorsi gli abitanti della città si sono ribellati al dominio dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante. Per questo hanno inscenato diverse proteste in piazza. In una di queste, è stata innalzata un’enorme croce di legno per rigettare l’imposizione dell’islam.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.