Se non paritari, almeno liberi

Non è forse diabolica la concessione «senza oneri» in cambio della totale assimilazione al modello statale?