Inter – Genoa 5-4: grande esordio dello Strama, ma che paura

Partenza in quarta per il nuovo tecnico dell’Inter. Milito firma una tripletta ma non esulta. Zarate e Samuel gli altri marcatori. Tre rigori per il Genoa: doppietta di Gilardino, gol di Moretti e rete di Palacio.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fuochi d’artificio allo stadio San Siro di Milano. L’Inter è sempre in testa, ma i tre rigori dati al Genoa porta il risultato a un finale 5 a 4 da capogiro. La doppietta di Milito – che, da buon ex-rossoblu non esulta – chiarifica subito due cose: la prima, che l’Inter ci crede ancora. La seconda, che il Grifone in difesa va a caccia di farfalle. Così è pure sul gol di Samuel, dove gli ospiti rimangono immobili.

Il secondo tempo, se è possibile, è ancor più adrenalinico. Gol di Moretti e di Palacio, che guadagna anche il giallo di capitan Zanetti. Zarate ringrazia Stramaccioni, al suo esordio, segnando il momentaneo 4 a 2. Momentaneo, perché nell’azione successiva Julio Cesar stende Palacio. Rosso diretto, entra Castellazzi, Gilardino batte il rigore. 4 a 3. Le emozioni non sono finite a San Siro. Anzi, c’è tempo per un’altra trasformazione di Milito e di Gilardino, entrambe dal dischetto. Che dire, bell’inizio di Stramaccioni. Certamente, una difesa come quella del Genoa ha aiutato i nerazzurri a far bella figura. 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •