Farina: «Ho svelato il mistero Dreyfus alla Camera prima che parlasse Feltri»

Renato Farina dichiara sul caso Sallusti e la paternità dell’articolo a firma Dreyfus: «Chiedo a chi cerchi onestamente la verità di verificare quando mi sia determinato a rivelare la paternità dell’articolo».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 «Dopo l’errore giudiziario gravissimo che si è espresso nella condanna al carcere per Sallusti, è in corso un più modesto errore giornalistico che mi riguarda e purtroppo incide su quello che è il bene più prezioso, cioè la buona fede». Ha detto così oggi il deputato del Pdl Renato Farina, che ieri ha dichiarato in Parlamento che l’articolo diffamatorio per cui il direttore del Giornale Alessandro Sallusti è stato condannato a 14 mesi di carcere, in realtà l’ha scritto lui, sotto lo pseudonimo Dreyfus.

«CHI CERCA LA VERITÀ, VERIFICHI». «Chiedo a chi cerchi onestamente la verità di verificare con la cronista Angela Frenda del Corriere, il deputato Antonio Palmieri, gli avvocati Grazia Volo e Massimo Rossi quando io mi sia determinato a rivelare alla Camera la paternità dell’articolo a firma Dreyfus» ha aggiunto Farina. «Ben prima cioè che lo dicesse in pubblico Vittorio Feltri. È stato troppo tardi? Liberi di crederlo e di insultarmi. Ma è stato in realtà perfettamente funzionale – se si vuole riflettere – anche come tempistica, allo svelamento della assurda macchina giudiziaria punitiva messa in campo contro Sallusti».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •