Google+

IS avanza in Siria, Al Nusra attacca il Libano. Vescovo iracheno: «Bombardamenti inutili, serve più forza»

ottobre 7, 2014 Leone Grotti

La città curda siriana di Kobane al confine con la Turchia è stata in parte conquistata dai jihadisti, mentre Al Qaeda cerca di entrare in Libano. Warda (vescovo di Erbil): «La mia gente sta morendo»

L’assalto cominciato a metà settembre ha dato i suoi frutti e ieri lo Stato islamico è riuscito ad entrare in tre quartieri della città siriana di Kobane, a un passo dal confine turco. L’offensiva ha fatto scappare altri duemila civili, portando a circa 180 mila il numero di curdi scappati verso la Turchia.

kobane-mappaCITTÀ STRATEGICA. Nonostante i bombardamenti americani, i jihadisti dell’Isis continuano ad avanzare. Dopo aver issato due bandiere nere (foto in alto) nella parte orientale di Kobane, ora stanno cercando di entrare anche da sud-ovest mentre il centro della città rimane per il momento nelle mani dei curdi. Kobane è una città strategica per il Califfato, che consentirebbe agli islamisti di consolidare il dominio nel nord della Siria, assicurando rifornimenti e vie di fuga ai miliziani di Raqqa, collegandoli senza interruzioni alla città di Aleppo.

GUERRA IN LIBANO. La guerra che da tre anni e mezzo sconvolge la Siria, intanto, rischia di sconfinare in Libano. Nel fine settimana gli scontri al confine tra i qaedisti di Al Nusra e Hezbollah sono risultati in decine di morti. L’attacco è avvenuto di fianco ai villaggi di confine Brital e Nahleh, nella parte nord-orientale del Libano. Per il momento Hezbollah mantiene il controllo dell’area ma l’attacco, che conferma la rinnovata alleanza tra Al Nusra e Stato islamico, li ha costretti a difendersi in casa.

«SERVE PIÙ FORZA». Anche in Iraq la situazione non migliora. I terroristi sono avanzati ancora, arrivando a 40 chilometri da Baghdad e continuano a dominare la piana di Ninive. In un’intervista alla Bbc, l’arcivescovo di Erbil Bashar Warda critica la strategia americana di bombardare senza impiegare uomini, che fino ad ora si è rivelata completamente inefficace: «I bombardamenti non hanno fatto niente per aiutare i cristiani iracheni. È strano per un vescovo cattolico dire che abbiamo bisogno di più forza, ma si tratta di autodifesa, la mia gente sta morendo in modo terribile e doloroso. Abbiamo bisogno di essere difesi».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. recarlos79 says:

    più che agli americani lo vada a dire a checco.

  2. filippo81 says:

    Grazie a mare lorum stiamo importando a pagamento anche noi tanti islamisti.Congratulazioni alla troika e al governo suo succube,

  3. Cisco says:

    Non si può pensare di vincere una guerra senza truppe di terra ben equipaggiate, la coalizione contro l’ISIS e’ una bufala sulla pelle di cristiani e yazidi. E anche dei curdi, che se continua così getteranno la spugna.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.

La terza generazione della Volkswagen Touareg si butta nella mischia dei SUV premium forte di numerosi accessori hi-tech. Disponibile per ora solo con motore 3.0 V6 TDI, ha prezzi che partono da 61.000 euro

L'articolo Prova Volkswagen Touareg 2018 proviene da RED Live.