Google+

Siria. Gli attacchi russi innervosiscono l’Isis? Distrutto l’Arco di trionfo a Palmira

ottobre 5, 2015 Redazione

Secondo l’agenzia Ria Novosti, 3.000 jihadisti avrebbero lasciato il campo dopo i raid russi. Intanto l’Isis reagisce agli attacchi militari con un crimine culturale

Continuano gli attacchi della nuova colazione russo-siriana contro i terroristi di Al-Qaeda e Stato islamico, cominciati il 30 settembre. Circa 160 jihadisti sono stati uccisi nella provincia di Deir Ezzor, 17 a Homs e Palmira. Nelle ultime 24 ore, inoltre, l’aviazione russa ha effettuato 25 raid colpendo nove obiettivi dell’Isis.

DISTRUZIONE A PALMIRA. I jihadisti, al pari delle potenze occidentali, sembrano essere stati colti di sorpresa dall’iniziativa russa e in attesa di un contrattacco militare, hanno risposto alla nuova offensiva con un crimine culturale: secondo fonti locali, l’Arco di trionfo dell’antica città di Palmira è stato fatto saltare in aria. I terroristi avevano già distrutto due importanti templi all’interno del sito che, al pari dell’Arco di trionfo costruito 2000 anni fa, facevano parte del patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

JIHADISTI IN FUGA. Al di là degli atti dimostrativi, l’iniziativa russa sembra essere stata davvero efficace, se è vero quanto diffuso da fonti anonime all’agenzia Ria Novosti. Almeno tremila jihadisti dell’Isis e dei gruppi jihadisti di Jabhat al-Nusra (Al-Qaeda) e Jais al-Yarmouk sarebbero fuggiti dalla Siria in Giordania.

Foto Ansa/Ap


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Menelik says:

    “…..Almeno tremila jihadisti dell’Isis e dei gruppi jihadisti di Jabhat al-Nusra (Al-Qaeda) e Jais al-Yarmouk sarebbero fuggiti dalla Siria in Giordania…..”

    Spero che in Giordania trovino chi gli fa la pelle, considerato anche che loro hanno bruciato vivo quell’aviatore.
    Chi la fa l’aspetti, e al diavolo il buonismo agnellistico, che di solito è il paravento di disegni inconfessabili.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

Lanciata dal marchio inglese Oxford la linea Mint, dal caratteristico profumo di menta, comprende prodotti per la pulizia e la manutenzione dei veicoli a due ruote

L'articolo Gamma Oxford Mint Cleaning proviene da RED Live.

215 cv, 10 kg in meno e il debutto delle alette aerodinamiche. Questa versione speciale della RSV4 RF allestita con pezzi di Aprilia Racing di carne al fuoco ne mette davvero tanta. E noi ce la siamo gustata dal primo all’ultimo boccone. Al Mugello, dove le ali servono davvero.

L'articolo Prova Aprilia RSV4 RF FW 2018 proviene da RED Live.

Diventate capienti come le familiari grandi di qualche anno fa, le SW medie stanno vivendo una seconda giovinezza. Così come la Peugeot 308 SW GT Line, che ora si aggiorna nella tecnologia e diventa ancora più “connessa”. Schermo generoso e Mirror Screen La succosa novità della Peugeot 308 SW GT Line è la presenza di […]

L'articolo Peugeot 308 SW GT Line, <BR> adesso “parla” con lo smartphone proviene da RED Live.

La Casa di Noale propone due motorette brillanti ed economiche: sono le Aprilia RX e SX 125, una enduro, l’altra motard, entrambe vendute a 4.020 euro.

L'articolo Prova Aprilia RX e SX 125, per i nuovi 16enni proviene da RED Live.

Leggero, scattante, comodo. Il C400X dimostra ottime doti dinamiche ha un bel motore e, per primo, un sistema di connessione molto evoluto. Riuscirà a combattere contro i mostri sacri del segmento? Lo abbiamo provato per capirlo

L'articolo Prova BMW C 400 X <br> lo scooter che non ti aspetti proviene da RED Live.