Quanto si odiano Madonna e Lady Gaga? E Vasco e Ligabue?

Lady Ciccone e la nuova stella del pop Lady Gaga non perdono occasione per punzecchiarsi su social network e tv. Stesso dicasi per Vasco Rossi e Ligabue, che da anni hanno smesso di tollerarsi reciprocamente. Ma quanto c’è di vero dietro le loro liti a mezzo stampa?

Beatles e Rolling Stones, Blur e Oasis, Tom e Jerry, Bruto e Braccio di ferro: personaggi che per quanti sforzi facciano non troveranno mai un punto in comune e la loro rivalità diventerà tale per antonomasia. Come Madonna e Lady Gaga, unite dal colore dei capelli, che fanno buon viso a cattivo gioco e non perdono occasione per manifestare il fastidio che provano l’una per l’altra. Tutto è cominciato quando Lady Gaga dichiarò in un’intervista che la figlia di Madonna, Marie Lourdes, preferiva ascoltare lei piuttosto che Lady Cicoccne. Madonna rispose su Twitter inviperita, insinuando nei suoi milioni di follower il dubbio che il successo di Gaga, Born this Way, fosse in realtà un plagio della sua Express Yourself. La pace avvenne in diretta tv, quando le due cantanti interpretarono una gag in cui si esibivano insieme e finivano per strapparsi i capelli. Ad aggiungere nuovamente benzina sul fuoco Madonna, che in un’intervista alla rete tv americana Abc rilasciata poco tempo fa ribadiva l’accusa di plagio, specificando però quanto fosse bello che qualcuno cercasse di imitarla. Come a dire, come me non c’è nessuno.

Altro duo non nuovo alle liti è quello dei rocker italiani Ligabue e Vasco Rossi, che amano scambiarsi opinioni reciproche al vetriolo ni al amorevoli sulle rispettive pagine Facebook, certi del supporto tastieristico fornito dai fan. Ora pare che i due si debbano incontrare pacificamente nello studio del Chiambretti Night. Il conduttore avrebbe infatti in programma un chiarimento tra i cantautori, un dibattito sullo stato della musica italiana e i massimi sistemi, ma Vasco Rossi scrive che si tratta solo di “truffa del rock”, di finte liti, di stima reciproca. Insomma, la colpa sarebbe tutta di Piero Chiambretti. Del resto si sa, non c’è niente di meglio che una lite per attirare l’attenzione su un programma tv appena partito. Staremo a vedere.