La musica degli Ok Go corre su YouTube

I quattro musicisti di Chicago si sono fatti conoscere dal grande pubblico grazie alle coreografie sul tapis rulant di Here it Goes Again. Oggi, a distanza di anni, continuano a far impazzire i fan più per i videoclip su YouTube che per la loro musica

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una band indie deve essere conscia che emergere dall’infinito universo della musica alternativa non deve essere facile. Non basta avere una buona melodia, le facce e il look giusto, bisogna avere un’idea che nessuno ha avuto prima. Questa è la storia del gruppo Ok Go, quattro ragazzi di Chicago che suonavano in tutti i localini dello stato dell’Illinois e sono riusciti a diventare famosi grazie a Youtube e al video della loro canzone, Here it Goes Again in cui, senza particolari dote atletiche, si lanciavano in una coreografia saltando e ballando su quattro tapis roulant. Niente effetti speciali, telecamera fissa su di loro e tanta ironia: questo il mix vincente per conquistare il primo YouTube Video Awards.

Una volta capita la formula vincente, quella del video accattivante che supera l’effettiva qualità musicale e la memorabilità della canzone, gli Ok Go sono andati spediti verso altri video studiati al dettaglio. In White Knukles sono vestiti di bianco e con cani e animali vari da far saltare su dei bidoni impilati a piramide. In End love vestiti con tute colorate si muovono in stop motion all’interno di un parco. In This too Shall Pass fanno parte di una banda musicale e suonano con gli alberi. Fino all’ultimo, Needing’ Getting, in cui i quattro sono a bordo di una macchina e la usano per creare “l’effetto domino” e far cadere tutta una serie improbabile di oggetti tra cui pianoforti, bidoni, cartelli. Aspettiamo il loro prossimo divertissment.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •