Sako: «Contro i cristiani lo Stato islamico ha commesso crimini peggiori di Gengis Khan»

Durante una Messa a Baghdad lo scorso 20 luglio il patriarca caldeo-cattolico Louis Raphael Sako ha dichiarato: «L’odioso crimine dell’Isis (Stato islamico, ndr) non è stato condotto solo contro i cristiani ma contro l’umanità. Com’è possibile che nel 21esimo secolo delle persone siano costrette a lasciare le proprie case solo perché cristiane, sciite, sunnite o yazidi? Questo non è mai successo nella storia del cristianesimo e dell’islam. Neanche Gengis Khan (che nel 1258 ha saccheggiato Baghdad distruggendo il califfato e uccidendo migliaia di persone, ndr) o [suo nipote] Hulagu avevano mai fatto niente del genere».

Contenuti correlati

Video

Lettere al direttore

Foto

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist