Google+

Qatar paladino della libertà (altrui): condannato all’ergastolo poeta contrario all’emiro

novembre 30, 2012 Leone Grotti

In Qatar è stato condannato all’ergastolo il poeta Ajami per avere criticato l’emiro. Ma come, Al Thani non difende più la libertà degli arabi come ha fatto finanziando i ribelli libici e siriani?

Con i suoi miliardi di petrodollari e la sua televisione di Stato Al Jazeera, il Qatar nell’ultimo anno ha appoggiato a spron battuto la cosiddetta Primavera araba, finanziando i ribelli libici e oggi quelli siriani e spingendo la comunità internazionale ad aiutarli anche dal punto di vista militare. I paladini della libertà dei paesi arabi dai dittatori hanno condannato ieri all’ergastolo Muhammad Ibn al-Dheeb al-Ajami, che nelle sue poesie inneggiava alla Primavera araba e criticava l’emiro del Qatar, detentore del potere assoluto, e gli «sceicchi che giocano sulle loro playstation» a manovrare il mondo.

«ERRORE GIUDIZIARIO». Ajami non ha potuto partecipare al suo stesso processo e, come dichiarato a Reuters dal suo avvocato difensore, Nagib al-Naimi, la difesa non ha potuto parlare a vantaggio del suo assistito. «Si tratta di un tremendo errore giudiziario», ha detto. Ajami è stato arrestato nel 2011 dopo avere pubblicato il poema “Jasmine”, in onore appunto della Rivolta tunisina dei “Gelsomini”, dove criticava i paesi del Golfo, compreso il Qatar: «Siamo tutti come la Tunisia davanti all’elite che reprime» il popolo.

«DUE PESI E DUE MISURE». Il poeta è stato accusato di volere rovesciare l’emiro del Qatar Al Thani ma il suo difensore ha dichiarato che non era questo il suo intento. Ajami ha anche dichiarato: «È un’ingiustizia, non è possibile avere Al Jazeera e poi mettermi in prigione solo per un poema». Nel piccolissimo e ricchissimo Qatar abitano meno di due milioni di persone e la libertà di espressione non è garantita. «Il Qatar usa due pesi e due misure – hanno detto molti attivisti per i diritti umani – Ha aiutato paesi come la Libia e la Siria a diventare più democratici ma non accetta la democrazia in casa sua. È una vergogna».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi