Google+

Non c’è pace neppure per i cartoon. Parlamento europeo accoglie la “Mozione Peppa Pig” degli animalisti

gennaio 27, 2014 Redazione

L’Aidaa propone che al termine di ogni cartone dove è presente un animale compaia un testo che ricordi ai bambini che «gli animali veri spesso sono trattati in modo crudele»

Vi avevamo già parlato della mozione degli animalisti di Aidaa, che avevano invitato i genitori a non far vedere ai figli il cartone animato Peppa Pig, perché «tutti i cartoni animati che fanno vedere gli animali felici distorcono brutalmente la realtà in merito alla sorte reale che tocca quotidianamente a milioni di maiali mucche, oche e anatre e topi ed altri animali».

ANIMALISTI AL PARLAMENTO UE. Ora la crociata degli animalisti contro il maialino preferito dai bambini continua, visto che la commissione petizioni del Parlamento europeo ha deciso di «iscrivere la petizione denominata “Mozione Peppa Pig”», presentata proprio dall’Associazione italiana a difesa degli animali e dell’ambiente.

“ANIMALI STERMINATI”. Gli animalisti chiedono che «l’Europa obblighi editori e distributori di film, cartoon e libri a porre in coda al film o a cartoon e sull’ultima pagina della pubblicazione la seguente scritta: “Il contenuto del cartone animato è frutto di invenzione e della fantasia umana, mentre gli animali veri qui interpretati da personaggi di fantasia in realtà sono spesso trattati in maniera crudele. Alcuni di loro come i topi vengono sterminati con il veleno o sottoposti a sperimentazione scientifica, altri come maiali e mucche vengono allevati in maniera inaccettabile per essere poi uccisi e mangiati. infine altri animali vengono maltrattati ed altri ancora come ad esempio i lupi, le iene e gli sciacalli vengono presentati come animali crudeli quando in realtà sono solo dei predatori in natura che cacciano per nutrire se stessi ed i loro piccoli”. Un messaggio dal contenuto adattissimo ai bambini da 0 a 3 anni che guardano Peppa Pig.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

43 Commenti

  1. elena scrive:

    Hahahahaha
    mi ci voleva proprio una bella risata…mamma che ridicolo!!! Hahaha

  2. Cavaliere di San Michele scrive:

    «l’Europa obblighi editori e distributori di film, cartoon e libri a porre in coda al film o a cartoon e sull’ultima pagina della pubblicazione la seguente scritta”…

    …per fortuna i bambini da 0 a 3 anni non sanno leggere…

  3. Antonio scrive:

    veramente patetico. Sono cinicamente contento di queste sparate ridicole, poichè mettono in mostra alle masse pecorone quanto è assurdo e delirante l’animalismo modaiolo. Per non parlare dell’UE, che partorisce e sostiene posizioni da centro sociale con cadenza quotidiana. Fra poco carcere per chi non “ama” gli animali.

  4. Q.B. scrive:

    Subito una legge sull’animalofobia, matrimonio tra criceti e spinello libero :)

  5. edro neruda scrive:

    Siamo all’assurdo…. Invece di pensare alle cose serie,,,,,, siete una massa d’ignoranti, e prendete pure uno stipendio…….perché non avete protestato anche con la Walt Disney…..che da una vita usano gli animali per i cartoni……..
    le mozioni le devono fare per aiutare i malati di tumore ed altre malattie che fanno soffrire la gente, e non ste cazzate,,,,,, e quando non hanno nulla da pensare e che non hanno problemi pensano a ste cazzate…
    meditate gente meditate……per le prossime elezioni…..

  6. Alex scrive:

    Semplicemente ridicoli. Proporrei una modifica:“Il contenuto del cartone animato è frutto di invenzione e della fantasia umana, mentre gli animali veri qui interpretati da personaggi di fantasia nella realtà non parlano, non hanno consapevolezza ne aspettative per il futuro, non ridono e non hanno il senso dell’umorismo, non hanno un etica e non sanno distinguere tra il bene e il male, non portano gli occhiali, non sanno leggere, non camminano su due zampe e in natura non portano i vestiti (anche se gli animalisti li deturpano con i cappottini) non è vero che vi amano , di voi non gliene frega una beneamata biiiiiip!”

  7. giovanni scrive:

    Caro Lorenzo Croci, anche gli ortaggi soffrono, prova ad immaginare la sofferenza della tenera insalatina quando la tagli…… e le povere patatine immerse nell’olio bollente?

  8. beppe scrive:

    peppe pig è avversata perchè usa i termini MAMMA, PAPA’, FRATELLINO, SORELLINA NONNA NONNO e perchè non fa nessun accenno e nessuna concessione al GENDER. non l’avete capito?

  9. Cisco scrive:

    Se ho capito bene tra una risata e l’altra esistono due tipi di sciacalli: i buoni, che vivono allo stato brado e uccidono per sfamare i propri piccoli; e i cattivi, che fanno petizioni surreali con l’evidente scopo di suscitare l’odio verso i mangiatori di cotechino che guardano Peppa Pig a tradimento.

  10. giesse scrive:

    L’urgente questione si risolverebbe sostituendo i personaggi incriminati del cartone con animali somiglianti scelti fra gli animalisti; e se non si trovano, provare tra i burocrati del parlamento europeo.
    Sperando che i bambini si divertano lo stesso.

  11. Flavio scrive:

    stiamo toccando le vette più elevate dell’assurdo. Stiamo ascendendo al cielo del ridicolo.

  12. domenico b. scrive:

    a questo punto io metterei una scritta sulla porta d’ingresso del parlamento europeo: “lasciate ogni speranza voi che entrate”, perché ormai sappiamo di che cosa si tratta…

  13. Vittorio scrive:

    è come scrivere in fondo a una commedia rosa “il contenuto di questo film è frutto di invenzione e della fantasia umana, mentre spesso gli esseri umani tradiscono, violentano, uccidono e tormentano i loro simili, per interesse, ignoranza, noia o divertimento”

  14. angiolo scrive:

    Ecco perche’ il parlamento europeo e’ una grandissima cavolata.

  15. Riequilibrio scrive:

    Aiutatemi a guarire dalla mia cristianofobia,, vi prego!

  16. luca scrive:

    mamma mia, pure con gli animale ?
    ma basta che vi hanno fatto

  17. Jack scrive:

    Concordo con Beppe.
    Infatti con Walt Disney che ha campato sugli animali, ma non ha mai trattato di famiglia (non ci sono padri o madri al massimo zio e zia, niente mogli e mariti ma “fidanzati”) nessun animalista ha mai fiatato..

    • tierratan scrive:

      Ti posso citare 20.000 film disney dove ci sono padri,madri,mogli,mariti e tutto quel cacchio che ti pare…

      Dumbo,la sirenetta, il re leone,Mulan, tarzan,il gobbo di notre dame ,alladin,Toy story,canto di natale,la bella e la bestia e mille altri.

      Semmai se gli animalisti lasciano in pace i film disney é perché da questi lungometraggi prendono il 90% delle loro conoscenze sulla natura.

      Detto ciò é assolutamente impossibile obbligare un produttore ad inserire frasi del genere in un programma a meno che le azioni presentate nello stesso non siano pericolose se imitate…infatti non credo a una sola riga di questo articolo

    • tierratan scrive:

      Ti posso citare 20.000 film disney dove ci sono padri,madri,mogli,mariti e tutto quel cacchio che ti pare…

      Dumbo,la sirenetta, il re leone,Mulan, tarzan,il gobbo di notre dame ,alladin,Toy story,canto di natale,la bella e la bestia e mille altri.

      Semmai se gli animalisti lasciano in pace i film disney é perché da questi lungometraggi prendono il 90% delle loro conoscenze sulla natura.

      • Jack scrive:

        Tierratan non parlavo dei film Disney ma dei personaggi creati da Walt Disney. . Topolino/a, Pippo, Zio paperino/a/one, qui quo qua, ecc.
        Do you know?
        Cosa c’entra la Sirenetta con Walt Disney?

        Che poi non credi all’articolo che ti posso dire? Verificalo

      • Jack scrive:

        Tierratan non parlavo dei film Disney ma dei personaggi creati da Walt Disney. . Topolino/a, Pippo, Zio paperino/a/one, qui quo qua, ecc.
        Do you know?
        Cosa c’entra la Sirenetta con Walt Disney?

        Che poi non credi all’articolo che ti posso dire? Verificalo!

  18. Giorgia scrive:

    ma si rendono conto che é un cartone per dei bambini??

  19. Sasso luigi scrive:

    Vado subito a comprare un libro di Peppa Pig al mio bambino di 4 anni. Chissà se faccio in tempo prima che lo vietino.

  20. Elia scrive:

    io propongo invece una campagna di sensibilizzazione rivolta agli animali esortandoli a non mangiarsi tra di loro

  21. Fra scrive:

    «iscrivere la petizione denominata “XXX”», presentata dall’Associazione YYY

    Penso che non ci si possa opporre a qualunque petizione. Poi dovranno raccogliere un milione di firme in 7 pesi UE.
    Solo allora la Commissione Europea (e non il parlamento) dovranno ascoltarli.

    Un po come è stato per ONE OF US.

  22. Giulio scrive:

    I bambini da 0 a 3 anni non sanno leggere! Ma questi animalisti hanno mai visto un bambino?

  23. antonio scrive:

    Assì “frutto di invenzione e della fantasia umana”??? .. anche quei cartoni animati che guardavo da bambino??? ero convinto che paperino, topolino, pluto, mr magù, megaloman, goldrake, tom e gerry, gli antenati, i pronipoti, winnie the pooh, scooby doo, l’orso yoghi, magilla gorilla, braccobaldo, ernesto sparalesto, bugs bunny e tutti gli altri esistessero veramente. ESIGO ESSERE RISARCITO DEL TRAUMA RICEVUTO: ORA… a chi mando le coordinate bancarie?

  24. angelo scrive:

    Ovviamente nessuno obbligherà a scrivere sui libri che parlano di bambini questa scritta:
    “Il contenuto del cartone animato è frutto di invenzione e della fantasia umana, mentre i bambini veri qui interpretati da personaggi di fantasia in realtà sono spesso trattati in maniera crudele e anzi ammazzati a milioni prima di nascere mediante l’ aborto (fatto pèagare ai contribuenti come nei peggiori regimi nazisti)… Alcuni di loro vengono congelati e poi sterminati in quanto soprannumero nella procreazione assistita. Altri sono sottoposti ad eutanasia o sperimentazione scientifica per via delle cellule embrionali….. ecc. ecc.,

  25. Ester scrive:

    Ma noi paghiamo il parlamento europeo perchè si occupi di Peppa Pig ?

  26. giuliano scrive:

    io mi domando con tutti i cartoni che ci sono proprio peppa pig ? osservando bene gli altri cartoni ad esempio simpson, come altri che di educazione non hanno nulla addirittura qualcuno e anche esagerato ,quello d pippa pig e anche carino n°1 perche’ parolaccie non ne dicono,n°2 si vede una famiglia sempre sorridente ed educativa, n°3 ce il Papa’ la Mamma,n°4 e una famiglia vera. e guardate quale vanno ad attaccare? vi ricordate la notizia qualche mese fa di Barilla? (io non voglio esagerare ma questi insieme ad altri si sono bevuti il cervello) scusatemi ma dovevo,quanto e troppo e troppo!Pace e Bene.

  27. giuliano scrive:

    altri animali vengono maltrattati ed altri ancora come ad esempio i lupi, le iene e gli sciacalli vengono presentati come animali crudeli quando in realtà sono solo dei predatori in natura che cacciano per nutrire se stessi ed i loro piccoli”
    Allora proprio facendo riferimento a cio che gli animalisti dicono al riguardo predatori in Natura,possiamo dire che e un ipocrisia cio che loro affermano perche’ l’uomo fin da sempre si e’ cibato di quella stessa espressione che chiamano (in Natura)quindi l’uomo secondo loro non possono cibarsi della carne degli animali!ma accettano che gli stessi animali si mangiano tra se,un affermazione con una forte contraddizione.allora gli animali cacciano per nutrire se stessi ed i loro piccoli, con la stessa affermazione direi secondo la loro visione (l’uomo deve nutrirsi dell’uomo stesso!) In realta mi viene da pensare (n°1 in EUROPA cosa ci facciamo visto i problemi che abbiamo stanno dietro a questi presunti buonisti? n°2 il vero attacco in realta’ e alla famiglia e all’educazione visto che Peppa Pig ce Padre, Madre,figlio,figlia,nonno,nonna,per non parlare anche delle espressioni di rispetto e di amore che assumano.ricordate il caso Barilla ? a duvuto ritrattare per causa dell’attacco che gli fecero il movimento Gay !)quindi tutti questi come in un fantastico accordo che hanno trovato,
    dare a dosso a tutto quanto possa raffigurare la famiglia naturale.

  28. Salvatore scrive:

    L’obbiettivo degli animalisti fondamentalisti vegani è quello di creare paure sin da piccoli ai bambini facendoli sentire in colpa se mangiano carne. Vogliono imporre le loro idee e stile di vita su tutti senza dare la libera scelta di volere essere anche carnivoro. Così facendo loro si sentono come degli eroi che salvano il mondo ed ul guaio è che sono tanti e vanno a imporsi.

  29. Eli scrive:

    Possiamo disquisire all’infinito ma resta il fatto che gli esseri viventi più puri su questa terra restano i bambini e gli animali. “Il grado di civiltà di una nazione si vede da come tratta gli animali”.M.G Gandhi.

  30. Eli scrive:

    Possiamo disquisire all’infinito ma resta il fatto che: “Il grado di civiltà di una nazione si vede da come tratta gli animali”.M.G Gandhi.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana