Google+

Libia nel caos. Ex generale comanda l’attacco al Parlamento con i carri armati

maggio 19, 2014 Redazione

Il governo assicura di avere la situazione sotto controllo ma i lavori sono sospesi. L’obiettivo del generale in pensione Khalifa Haftar sarebbe quello di porre fine al dominio delle milizie islamiste, che il govenro non ha fermato

Resta confusa la situazione a Tripoli, dove ieri un colonnello ha guidato un assalto armato al Congresso nazionale libico (Cng). I lavori del Parlamento, che ha appena nominato il nuovo premier e che dice di avere tutto sotto controllo, sono stati «sospesi» e il colonnello, che ha garantito di essere il comandante della polizia militare, ha letto questo comunicato su due reti televisive ieri sera: «Noi, membri dell’esercito e rivoluzionari annunciamo la sospensione del Cng».

ATTACCO CON CARRI ARMATI. Durante l’offensiva, condotta anche con diversi mezzi blindati, sono morte due persone e 55 sono rimaste ferite. Sembra che l’iniziativa del colonnello sia stata comandata da un generale in pensione, Khalifa Haftar, che con truppe di terra e l’aiuto dell’aviazione ha condotto venerdì e sabato un’operazione «antiterrorismo» contro le milizie islamiste che governano la città di Bengasi, la più importante dell’est della Libia.

CONTRO GLI ISLAMISTI. Nell’offensiva sono morte circa 80 persone e secondo alcune fonti gli attacchi a Tripoli e Bengasi sarebbero collegati. Le truppe che hanno invaso la capitale provenivano da Zintan, dove è anche tenuto prigioniero il figlio di Gheddafi, Saif Al Islam. Il loro scopo sarebbe quello di tagliare ogni legame tra il governo e le milizie islamiste, che dalla caduta di Gheddafi governano de facto il paese e che il Parlamento non è in grado di contrastare. La lotta all’integralismo islamico in Libia dunque potrebbe essere il comune denominatore tra gli attacchi a Tripoli e Bengasi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana