Google+

Le anti Femen sbarcano su Facebook, vestite e decisamente più carine delle attiviste ucraine

maggio 13, 2013 Paola D'Antuono

Il gruppo Christian Women Against Femen riceve messaggi da tutto il mondo: «Non ho bisogno di essere una Femen per essere una donna»

“Il Cattolicesimo è la mia scelta, Dio vi benedica”. Così scrive Kimberly, dall’Australia, che posta la sua foto sulla pagina del gruppo Facebook Christian Women Against Femen. Il nome della pagina parla da sé: su questa piazza digitale si riuniscono le donne cristiane che protestano contro le attiviste Femen. Nata per iniziativa del gruppo politico polacco Kobiety Dla Narodu e dell’organizzazione ungherese Jobbik, entrambi di area conservatrice, la pagina ha già fatto registrare più di cinquemila like a pochi giorni dalla sua comparsa.

DA TUTTO IL MONDO. I messaggi lasciati dalle donne provengono da tutto il mondo, dall’Australia, come Kimberly, alla Polonia, che ospita un messaggio inviato da una giovane attivista pro-life: “Sono una donna, sono cristiana, sono per la vita. E sono orgogliosa di esserlo!”. Molto attive anche le ragazze francesi. Una di loro si definisce “cattolica, libera e orgogliosa” e aggiunge: “Non ho bisogno di essere una Femen per essere una donna”. Ci sono anche messaggi dai toni più provocatori o semplici invocazioni di preghiera per le Femen, il celebre gruppo che ha fatto della protesta a seno nudo la sua caratteristica principale (sposando, va detto, il più delle volte, cause facili facili da sostenere).
In fondo, se hai qualcosa da dire puoi farlo benissimo anche con la maglietta addosso.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Mrack says:

    To Femen: how about girls that were killed in IRAQ under USA attack (nuclear weapon story)

    Did you give any shit for them ?

  2. Marck says:

    To Femen: how about girls that were killed in IRAQ under USA attack (nuclear weapon story)

    Did you give any shit for them ?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La spagnola J.Juan lancia la J.Juan Electronics, ramo dell’azienda che si occuperà dei sistemi elettronici per impianti frenanti.

L'articolo J.Juan Electronics, la nuova divisione elettronica proviene da RED Live.

COSA: MILANO AUTOCLASSICA, un’offerta variegata e accessibile a tutti  DOVE E QUANDO: Milano, 24-26 novembre Saranno oltre 2.000 le auto d’epoca presenti alla rassegna Milano AutoClassica, allestita nei padiglioni di Rho-Fiera (MI) e giunta alla 7ª edizione. I visitatori potranno approfittare di un’offerta variegata di modelli, con prezzi a partire da 5.000 euro. I puristi […]

L'articolo RED Weekend 24-26 novembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Disponibile nelle versioni 1.6 Mjt 2WD da 120 cv e 2.0 Mjt 4WD da 140 cv con cambio automatico, l’edizione limitata della SUV americana può contare su di una dotazione di serie particolarmente ricca e sul Winter Pack. Prezzi da 31.250 euro.

L'articolo Jeep Compass Limited Winter: frutto di stagione proviene da RED Live.

Rinnovato in tanti piccoli dettagli per migliorare la guida turistica, il nuovo Shoei Neotec II punta a diventare il riferimento tra i caschi modulari.

L'articolo Shoei Neotec II, eccellenza del turismo proviene da RED Live.

Apprezzato per la sua versatilità, il Continental TKC 70 è disponibile in nuove misure per equipaggiare due reginette del mercato: la Ducati Scrambler e la Honda Africa Twin

L'articolo Continental TKC 70, anche per Ducati Scrambler e Honda Africa Twin proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download