Google+

La crisi morde e gli inglesi sotto i denti non mettono più frutta e verdura ma surgelati e precotti

novembre 20, 2012 Elisabetta Longo

I cibi poco sani costano meno, mentre aumenta il prezzo di frutta e verdura. Così cambiano le abitudini degli inglesi, anche perché la spesa settimanale di una famiglia costa nel 2012 in media 76,83 sterline, cinque sterline in più del 2011.

L’aumento dell’inflazione ha cambiato le abitudini alimentari degli inglesi, che ora riempiono il carrello con i prodotti in offerta e non con quelli che vorrebbero davvero acquistare. Lo rivela un’indagine del Guardian, testimoniando così che le famose “cinque porzioni” di frutta e verdura consigliate dai medici sono ben lontane dall’essere consumate e sono ormai ridotte a due. Di conseguenza, aumenta il consumo di cibi ricchi di grassi o zuccheri.

PIÙ NOODLES. Dal 2010 a oggi, infatti, è cresciuto l’acquisto di cibi già preparati, o in scatola, a discapito di frutta e verdura fresca, molto più cara. Le famiglie che hanno un reddito inferiore alle 25 mila sterline l’anno riempiono i carrelli con spaghetti cinesi già pronti (noodles) da microonde, pollo fritto surgelato, cibi in scatola, fagioli e pizze surgelate. Così la cena è servita, anche sfruttando le offerte che il supermercato offre, come i prendi-due-paghi-uno. Risultato: le classi sociali meno abbienti acquistano sempre meno frutta, verdura e carne fresca, optando per precotti o surgelati. L’esponente dei Tory Laura Sandys ha dichiarato che si dovrebbe cominciare a pensare a vere e proprie politiche sul cibo, visto che i prezzi alimentari salgono ma i redditi delle famiglie si abbassano.

FARE LA SPESA COSTA SEMPRE DI PIÙ. Il Guardian ha anche sottolineato come nel 2008 il numero di consumatori giornalieri di frutta e verdura fossero 7,4 milioni, a maggio 2012 si sono ridotti a 6,3 milioni. Si calcola inoltre che di questo passo il costo di una spesa settimanale continuerà ad aumentare circa del 4 per cento l’anno, tant’è che nel 2012 la spesa media di una famiglia è di 76,83 sterline alla settimana, +5,66 sterline rispetto al 2011.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download