Google+

Come può l’Italia permettersi di ignorare la sorte della piccola Rimsha?

settembre 14, 2012 Renato Farina

«In questi giorni è condannato da ogni parte il film contro Maometto, dobbiamo però nello stesso tempo non avere complessi di inferiorità nel denunciare gli abusi quando colpiscono con ogni evidenza delle minoranze inermi»

Pubblichiamo l’intervento tenuto ieri nell’aula della Camera del deputato Renato Farina, a proposito del caso di Rimsha Masih.

Signor Presidente, intervengo per ricordare a tutti che domani in Pakistan si processa Rimsha Masih, la ragazza di 14 anni ritardata, disabile mentale, la quale è accusata di blasfemia perché avrebbe strappato alcune pagine del Corano. Tutto questo ha il sapore dell’assurdo. Ieri questa ragazzina è stata intervistata dalla Cnn, sta in una località segreta con la famiglia perché comunque vada il processo questa ragazza è morta socialmente e bisogna fare in modo che non muoia anche fisicamente e ha detto semplicemente: ho paura. Noi come possiamo tollerare senza reagire questo stato della giustizia nel mondo, in Paesi che consideriamo amici? È ovvio che occorre rispettare qualsiasi Paese, qualsiasi processo giuridico, ma è anche vero che è necessario fare delle pressioni più efficaci specialmente se il Paese in questione è un Paese alleato.

Ricordo che per la medesima legge assurda è ancora in carcere Asia Bibi, nonostante i reiterati inviti provenienti da ogni parte del mondo. Bisogna prendere atto di questa situazione cercando di fare pressioni perché la libertà di religione sia comunque rispettata.

Ricordo che molto giustamente in questi giorni è condannato da ogni parte quel film che è stato il pretesto per ciò che è accaduto in Libia ed ha comunque scosso l’opinione pubblica islamica.

Dobbiamo però nello stesso tempo non avere complessi di inferiorità nel denunciare gli abusi di questa presunta sensibilità quando colpiscono con ogni evidenza delle minoranze inermi.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. francesco taddei scrive:

    On. Farina,
    alla sua domanda le rispondo che non mi scandalizzo. leggendo i giornali e osservando la politica attraverso i media mi sono fatto l’idea che gli italiani sono non interessati ad essere fedeli ai propri ideali al di fuori del proprio ambito individuale. esistono nazioni che offrono la propria cultura e il proprio sostegno al mondo, noi no. penso che ci manca una vera e propria vocazione a portare l’italia nel mondo (e non mi riferisco all’export) gli altri paesi ci invidiano la nostra vocazione alla vita (gli stessi che ci chiamano mafiosi e periferici), ma fuori dai confini del nostro giardino prevale una mentalità da vassallo: ghe pensi lu! non conosco l’ingrediente segreto, posso solo avanzare la mia ipotesi. forse occorre ricostruire un senso di comunità, di popolo, nelle sue varie sfaccettature, dalla sovranità popolare alla solidarietà senza assistenzialismo, all’apprezzare di più la cultura italiana (che non è solo quella del cibo ma comprende altri 2500 anni di storia) ed infine nel porci alla pari con gli altri paesi europei e nel pensare di poter essere d’aiuto ad altri popoli.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana