Google+

Scandalo porto di Genova, tutti assolti (dopo sei anni e milioni di euro in fumo)

marzo 18, 2014 Redazione

Tratto da ItaliaOggi Una volta erano i camalli a bloccare il porto di Genova. Negli ultimi sei anni a comprometterne l’attività sono stati anche i cavilli: tutta colpa di un’inchiesta che aveva portato nel 2008 all’arresto del presidente dell’Autorità Portuale di Genova, Giovanni Novi. Ora la Corte di Cassazione ha fatto crollare tutta l’impalcatura montata dall’accusa, «cassando» definitivamente una storia che aveva provocato un terremoto nella città della Lanterna, con accuse che prima la Procura di Genova e poi la Procura generale, con i pubblici ministeri Cotugno e Zucca, e poi sempre con Zucca, nella qualità di sostituto procuratore generale, avevano scagliate contro Novi e i suoi collaboratori, evocando concussioni, turbative d’asta e abusi d’ufficio, in relazione alla concessione dei moli ai terminalisti. E i soldi dati agli scaricatori per le prestazioni relative ai container avevano addirittura fatto parlare di una truffa aggravata.

«Il fatto non sussiste», hanno sentenziato nella romana piazza Cavour, gettando nel cestino tredici capi di imputazione: oltre a Novi, il provvedimento di assoluzione riguarda l’ex segretario generale dell’Autorità Portuale di Genova Alessandro Carena, il consulente Sergio Maria Carbone e l’armatore Aldo Grimaldi. In primo grado Novi era stato condannato a due mesi per un episodio di turbativa d’asta del 2004. In secondo grado, invece, i giudici avevano dichiarato il non doversi procedere per intervenuta prescrizione per Novi, Carena, Carbone e Grimaldi. Novi, Carena e Carbone erano stati però condannati a risarcire l’Autorità portuale. Per gli altri quattro imputati, sempre in secondo grado, era stata confermata l’assoluzione: l’avvocato generale dello Stato Giuseppe Novaresi, il dirigente dell’Autorità portuale Filippo Schiaffino, il viceconsole della Culmv Paolo Marchelli e l’imprenditore Aldo Spinelli. Nel tempo, a Novi era stato sequestrato anche un milione e mezzo di euro, l’accusa aveva chiesto in primo grado cinque anni di carcere e in secondo grado cinque anni e dieci mesi. E quando era finito agli arresti domiciliari, Novi ha visto anche cessare la vita della moglie.

Una storia che ora si chiude con un lieto fine, ma che ha tenuto in ostaggio per anni il porto. La Tirrenia, per esempio, ha lasciato Genova per utilizzare i moli di Livorno. E c’è chi ha calcolato in sette milioni di euro il danno provocato allo scalo genovese, solo per le minori concessioni versate dai terminalisti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. giovanni scrive:

    ecchevoffa?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Era arrivato il momento… In effetti dalla presentazione del Diablo Scooter sono passati dodici anni: correva l’anno 2005 e ad oggi l’evoluzione dei mezzi è stata incredibile, soprattutto in termini di prestazioni. Per Pirelli si è trattato di un investimento importante che ha dato due frutti che coprono la quasi totalità di tipologie di scooter presenti […]

L'articolo Prova Pirelli Angel e Diablo Rosso scooter proviene da RED Live.

Motori al minimo. Guardo a sinistra, mi rendo conto che se sommo l’età dei due piloti che mi affiancano sulla griglia di partenza il risultato supera di poco la metà dei miei anni. C’è davvero da chiedersi cosa diavolo ci faccio qui io in mezzo a questa masnada di mocciosi dal polso molto (troppo) snodato. […]

L'articolo In pista al CIV con KTM RC390 – Ricomincio da 3 (e 90) proviene da RED Live.

Ha riscosso un successo superiore alle aspettative della stessa Renault e ora si rinnova per contrastare la concorrenza sempre più folta e agguerrita. Derivata dalla compatta Clio, la crossover Captur, sul mercato dal 2013, beneficia di un restyling sia estetico di sostanza, in special modo per ciò che concerne la scelta dei materiali e la […]

L'articolo Renault Captur 2017: cresce in qualità proviene da RED Live.

COSA: AUTOPROMOTEC, al via il Salone dell’aftermarket  DOVE E QUANDO: BolognaFiere, 24-28 maggio È ai blocchi di partenza una nuova edizione, la 27ª, di Autopromotec, la rassegna internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, in programma dal 24 al 28 maggio a BolognaFiere. Saranno 14 i padiglioni, con settori raggruppati per categoria merceologica, e 5 le […]

L'articolo RED Weekend 24-28 maggio, idee per muoversi proviene da RED Live.

Dal 2012, anno della nascita, era restata pressoché immutata, facendo sì che nascessero vere e proprie leggende sulla sua longevità. Ora, finalmente, la Fiat 500L beneficia di un restyling nelle forme e nei contenuti. Un upgrade che, però, non coinvolge la meccanica, restata per l’ennesima volta invariata. Android Auto e Apple CarPlay La monovolume italiana […]

L'articolo Fiat 500L: cambia tutto, non il cuore proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana