Giudice inglese ordina a una disabile di abortire (poi la sentenza viene ribaltata)

Il tribunale di Londra aveva stabilito che una ragazza con un ritardo mentale doveva interrompere la gravidanza. Contro il suo volere, quello della nonna e dell’assistente sociale, perché «questo è il suo best interest». La corte d’appello ha ribaltato la sentenza, ma il passaggio dal diritto al dovere di abortire resta inquietante

Il caso dei fratelli che diventano sorelle

I servizi sociali inglesi portano in tribunale una famiglia, dove su cinque figli (due naturali e tre in affido) tre hanno già cambiato o stanno per cambiare sesso. Ma per il giudice non c’è nulla di anormale

Se il trans detta legge il padre partorisce

Potrebbe essere il primo bambino senza madre sul certificato di nascita, soprattutto il primo ufficialmente nato da un uomo. Una folle battaglia legale nel Regno Unito

La Chiesa di Inghilterra è a un passo dall’estinzione

Solo l’11 per cento dei britannici si dice anglicano, ma tra i giovani adulti (17-22 anni) il dato scende al due per cento. Nel 2013 l’ex arcivescovo di Canterbury aveva predetto: «Siamo a una generazione dall’estinzione»

L’aborto non è mai abbastanza

Nonostante i numeri pazzeschi registrati in 50 anni di aborto legale, nel Regno Unito (e in Europa) l’opposizione a questo “diritto” è sempre più nel mirino