Google+

Si apre uno spiraglio per Vincent Lambert, l’uomo che la Francia vuol lasciar morire di fame e sete

agosto 25, 2014 Benedetta Frigerio

Il medico dell’uomo sarà trasferito. L’avvocato: «Anche se il sostituto fosse d’accordo con il dottore precedente, occorrerà ricominciare la battaglia legale»

francia-vincent-lambert-madre-eutanasiaSi è aperta un’inaspettata via d’uscita per Vincent Lambert, il 38enne tetraplegico e cerebroleso francese che come Terry Schiavo, in seguito a una battaglia legale tra i medici e i suoi familiari, lo scorso giugno sembrava ormai condannato a morte, dopo che il Consiglio di Stato aveva dato il via libera alla sospensione dell’alimentazione e dell’idratazione. L’alto tribunale amministrativo, nonostante le prove sullo stato di salute dell’uomo, aveva emesso un verdetto contrario a quelli di tutte le corti inferiori, che avevano dichiarato illegittima la decisione di privarlo di cibo e acqua al fine di «lasciarlo morire».

GRAZIE A UN INGHIPPO. Si è saputo però che Eric Kariger, il medico che ha lottato contro i genitori di Lambert, contrari a privare il figlio del cibo e dell’acqua, dovrà lasciare l’ospedale di Reims in cui l’uomo è ricoverato dal 2009. Per questo, come ha spiegato l’avvocato della famiglia, Jérome Triomphe, se anche il medico che sostituirà Kariger fosse d’accordo con lui, ciò non sarà sufficiente ad applicare la sentenza. Per proseguire sarebbe necessario ingaggiare una nuova battaglia legale: «La legge – ha dichiarato venerdì scorso l’avvocato – rende Kariger responsabile esclusivamente e personalmente della decisione sul fine vita del suo paziente. È una responsabilità morale, certamente, ma è anche una responsabilità giuridica personale che non può essere assunta da qualsiasi altra persona».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Altro che semplice restyling: la C4 Cactus 2018 ha una linea nuova per il 90%, adotta Airbump più piccoli e ora punta al cuore del segmento C. I prezzi partono da 17.600 euro

L'articolo Prova Citroën C4 Cactus 2018 sospensioni “magiche” proviene da RED Live.

La Casa americana invoglia i giovani all'acquisto della moto dei sogni proponendo i modelli Street 750, Street Rod e Sportster Iron 883 a condizioni vantaggiose. Le promozioni scadranno il 30 aprile

L'articolo Il mondo Harley alla portata dei giovani proviene da RED Live.

Il 24 e il 25 marzo, se siete in zona capitale, non prendete impegni: ci sono gli Honda Days 2018 all’autodromo di Vallelunga. Si possono provare auto, moto e non solo…

L'articolo Honda Days 2018: 24 e 25 marzo, tutti a Vallelunga proviene da RED Live.

Neve, ghiaccio, temperature polari e 26 passi alpini. La terza edizione della 20Quattro Ore delle Alpi, organizzata da Audi, ha incontrato le condizioni giuste per mettere alla prova 5 equipaggi che si sono sfidati a suon di km percorsi e prove speciali ghiacciate sulle nuove RS4. C’eravamo anche noi

L'articolo 20Quattro Ore delle Alpi Audi. C’ero anch’io proviene da RED Live.

Presentata per la prima volta nel 2007, la Peugeot 308 ha subito un restyling nel giugno 2017. Dal punto di vista meccanico la novità preponderante era stata la sostituzione del cambio automatico a 6 rapporti in favore di un nuovo 8 rapporti. Un cambio più evoluto sviluppato dalla giapponese Aisin capace di rubare sulla bilancia […]

L'articolo Peugeot 308: aggiornamenti a 8 rapporti proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi