Michelle Obama nell’orto della Casa Bianca con gli studenti

Continua la tradizione iniziata nel 2009, di far seminare l’orto della Casa Bianca a una scolaresca

Continua la tradizione voluta da Michelle Obama di invitare una scolaresca a piantare i semi nell’orto della Casa Bianca. Succede ogni primavera dal 2009, quando gli Obama si sono insediati. 30 studenti hanno aiutato Michelle a seminare nuovamente il campo, con vanghe, guanti e stivali di gomma.

DALLE ROSE ALLE CAROTE. Tutte le first lady degli Stati Uniti si sono sempre amorevolmente occupate dei giardini intorno alla dimora presidenziale, ma nessuna mai aveva pensato di piantarci delle carote. Jaqueline Kennedy amava avere cespugli di rose, Michelle Obama ha invece introdotto la rivoluzione biologica. L’idea dell’orto le è venuta per far mangiare sano in famiglia, sopratutto al marito Barack, goloso di hot dog. Per scegliere cosa piantare nell’orto, seguendo ovviamente le stagionalità, la First Lady si è fatta aiutare dalla pioniera della cucina sana in America, Alice Walters.

AL PAPA. Gli Obama vanno ormai così fieri del loro orto, che il presidente ne ha portato una manciata a Papa Francesco, spiegandogli che provenivano proprio dal suo giardino. “Se verrà a trovarci potrà anche visitare il nostro giardino” ha detto il presidente al Papa.