Google+

«Essere cristiani in Egitto è un crimine? Pregare in chiesa è un crimine?»

settembre 11, 2017 Leone Grotti

Grazie all’intervento del presidente Al-Sisi i cristiani copti del villaggio di al-Furn sono potuti tornare a pregare in chiesa, dopo che la polizia aveva chiuso il luogo di culto senza motivo

egitto-minya-chiesa-cristiani-furn1

La polizia egiziana aveva impedito ad agosto ai 400 cristiani copti di al-Furn di entrare in chiesa per la messa settimanale. «Non avete il permesso di pregare», si erano sentiti rispondere dalle autorità i fedeli del piccolo villaggio a maggioranza islamico nella provincia di Minya. Ma dopo l’intervento del presidente Abdel Fattah al-Sisi, sollecitato da una lettera del vescovo, la chiesa è stata riaperta.

L’INTERVENTO DI AL-SISI.  Ieri i fedeli di al-Furn e quelli di Kidwan sono potuti rientrare nelle case che vengono usate come chiese, visto che le autorità musulmane dei villaggi impediscono loro di costruire veri e propri luoghi di culto. Il vescovo Anba Macarius ha diffuso un messaggio per «ringraziare il presidente per la sua pronta risposta alle nostre richieste di aiuto e per la comprensione della nostra sofferenza».

«È UN CRIMINE?». Dopo la chiusura delle chiese, non giustificata da alcuna legge o prassi relativa alla sicurezza, i cristiani avevano cominciato a pregare e a recitare la messa in strada. Nella lettera ad Al-Sisi, il vescovo denunciava che «noi cristiani veniamo trattati come se fossimo criminali o fuorilegge. È un crimine forse che i cristiani preghino nelle chiese? Come può esserci uguaglianza tra gli egiziani quando succedono casi come questo? Le chiediamo di porre fine a queste pratiche contro di noi».

DRAMMA DI MINYA. La provincia di Minya non è nuova a casi di quotidiana discriminazione: a gennaio, nel villaggio di Alkarm, i cristiani sono stati attaccati per futili motivi dai musulmani e una donna di 70 anni è stato spogliata nuda e gettata per le strade. Nelle città lo Stato è quasi assente e comandano i Fratelli Musulmani, che nel 2013 bruciarono decine di chiese per vendicarsi dei membri dell’organizzazione uccisi dall’esercito in seguito alla deposizione di Mohamed Morsi. A Minya, infine, anche i terroristi islamici agiscono indisturbati e a maggio l’Isis ha compiuto un attentato uccidendo 29 cristiani diretti in pellegrinaggio al monastero Anba Samuel.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.