Swarzy sarà di nuovo Conan il barbaro

Che Arnold Schwarzenegger fosse pronto per tornare sul grande schermo l’avevamo detto tempo fa. Ma che fosse addirittura pronto a rivestire i panni di uno dei suoi personaggi più celebri desta un po’ di stupore. Eppure è così, Arnie sarà ancora una volta Conan, il barbaro sanguinario che interpreterò in due film Conan il barbaro (1982) e Conan il distruttore (1984). Il film non sarà un remake e nemmeno un sequel in senso stretto, dato che non terrà in alcun conto la pellicola del 1984, ma prenderà le mosse dalle ultime scene del primo Conan, quelle che mostrano il guerriero divenuto re, invecchiato ma sereno. «Il film mostrerà questo vichingo che è stato re, guerriero, soldato e mercenario e che si è portato a letto più donne di chiunque altro, ma che è ormai prossimo al suo termine. Sa che andrà nel Valhalla e vuole uscire di scena con una bella battaglia», queste le parole di Chris Morgan, sceneggiatore e produttore della pellicola.

SWARZY IL BARBARO. «Ho sempre amato il personaggio di Conan e sono onorato che mi abbiano chiesto di interpretarlo di nuovo», ha commentato l’attore, che ha 67 anni compiuti e dopo due mandati come Governatore della California, ha deciso di reinvestire in quei muscoli che negli anni 80 costituirono gran parte della sua fortuna. L’uscita di The Legend of Conan è prevista per l’estate del 2014, trentadue anni dopo il primo episodio. Riuscirà Swarzy a non sfigurare nel personalissimo confronto tra la giovinezza e l’età matura?