Google+

«Tutte le chiese della Penisola arabica devono essere distrutte»

marzo 21, 2012 Leone Grotti

È quanto ha affermato il Gran Muftì Sheikh Abdul Aziz bin Abdullah, la massima autorità della legge islamica in Arabia Saudita. Ha risposto alla domanda di una ong del Kuwait, che ha da poco rifiutato una legge che prevedeva il divieto di costruire nuove chiese nel paese. Sheikh Abdul ha rincarato la dose: secondo Maometto deve esistere solo una religione, l’islam.

«Tutte le chiese all’interno della Penisola arabica devono essere distrutte». Lo ha dichiarato il Gran Muftì Sheikh Abdul Aziz bin Abdullah, la massima autorità della legge islamica in Arabia Saudita. L’affermazione è stata fatta in risposta alla domanda che gli è stata posta dalla delegazione di una organizzazione non governativa del Kuwait.

Lo scorso febbraio, in Kuwait, il parlamentare Osama al-Munawar ha messo ai voti una legge che mirava a impedire la costruzione di nuove chiese nel paese. La proposta non è passata, per questo la Società per la rinascita della tradizione musulmana ha chiesto al Gran Muftì che cosa prevedesse in questi casi la legge islamica. Abdullah ha risposto, citando il profeta Maometto, che nella Penisola arabica deve esserci solo una religione. Ha poi concluso che era quindi necessario per il Kuwait, che è parte della Penisola, non solo impedire la costruzione di nuove chiese ma distruggere tutte quelle già esistenti.

La notizia ha suscitato molta preoccupazione tra i cristiani del Medio oriente. In Kuwait, come anche in Arabia Saudita, tutte le religioni che non siano l’islam sono vietate, anche se, in teoria, piccole minoranze cristiane possono praticare la loro religione nel privato delle mura di casa.
twitter: @LeoneGrotti

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download