Google+

Pakistan. Una coppia di cristiani condannata a morte per un sms “blasfemo” mai inviato

aprile 7, 2014 Leone Grotti

Shafqat Emmanuel e sua moglie Shugufta hanno quattro figli e sono analfabeti ma sono stati condannati a morte per presunti messaggi blasfemi scritti in inglese

pakistan-blasfemia-cristianiNon solo Asia Bibi. Non solo Sawan Masih. Altri due cristiani sono stati condannati a morte in primo grado nell’ennesimo presunto caso di blasfemia. I condannati sono una coppia della provincia del Punjab: lui, Shafqat Emmanuel, è disabile mentre la moglie, Shugufta Emmanuel, fa la cameriera. Entrambi sono analfabeti.

PROCESSO IN PRIGIONE. I due sono stati condannati lo scorso 4 aprile da un tribunale di Toba Tek Singh per aver inviato degli sms blasfemi il 18 giugno 2013 insultando il profeta Maometto e il Corano.
Secondo l’avvocato della coppia, che ha quattro figli, il giudice ha ceduto alle pressioni degli islamisti perché non esistono prove che incolpino la coppia. Il processo si è svolto in prigione: la polizia temeva che i due potessero essere assassinati prima della conclusione dei giudici.

PROVE. Le prove dell’innocenza dei due cristiani sembrano chiare: la scheda Sim da cui sarebbero partiti i messaggi non è registrata a nome dei due indagati. I tabulati e i documenti della compagnia telefonica che dimostrerebbero il contrario non sono stati mostrati dall’accusa durante le udienze.
Inoltre, i messaggi blasfemi erano in inglese ed essendo la coppia analfabeta è difficile credere che abbia potuto scriverli. Nel periodo in cui sono stati inviati, infine, la coppia non era in possesso del telefono, che era andato smarrito.

TORTURE DELLA POLIZIA. Un’altra stranezza del caso è rappresentata dalla sentenza in sé: sia Shafqat che la moglie sono stati condannati a morte nonostante la polizia ritenga che l’sms sia stato inviato solo da Shafqat.
Inoltre, come dichiarato dall’avvocato della coppia a Morning Star News, «Shafqat ha confessato di aver inviato il messaggio perché la polizia l’ha torturato in prigione. Davanti ai giudici, infatti, ha ritrattato la dichiarazione» ma i magistrati non gli hanno dato ascolto.

SALVIAMO SAWAN. La condanna della coppia segue di una settimana quella di Sawan Masih, avvenuta lo scorso 27 marzo. Ad accusarlo è stato un amico musulmano, che aveva bevuto con lui la sera prima. Per aiutare Sawan e tutti i cristiani del Pakistan è stata organizzata una campagna di raccolta firme a cui è possibile partecipare scrivendo a salviamosawanmasih@yahoo.it, indicando nome e cognome.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Livio scrive:

    Islam…

  2. michele scrive:

    Ed anche un po sistema mentale indiano, poco razionale e facile a fraintendere per un nonnulla.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana