Google+

«L’Imu rischia di tagliare le gambe alle onlus di Milano»

giugno 14, 2012 Chiara Sirianni

Rodolfo Masto (Istituto Ciechi di Milano): «La tassa sulla casa peserà sul no-profit per almeno 30 milioni di euro. Ha ragione l’assessore Tabacci, bisogna organizzare un referendum per conoscere l’opinione dei cittadini sulla questione».

Dopo la lunghissima trattativa sull’addizionale Irpef, durata circa 15 ore e con 91 emendamenti ancora da discutere, i tempi per parlare del bilancio di previsione per il biennio 2012-2014 del Comune di Milano si fanno stretti. Se non venisse approvato entro il 30 giugno, infatti, Milano perderebbe i 20 milioni di euro promessi dal governo. Nel calderone dei numeri c’è anche la spinosissima questione Imu. E il settore del no-profit, per bocca di Rodolfo Masto, presidente dell’Istituto dei ciechi di via Vivaio, lancia l’allarme: «Il mio è un esame molto spannometrico, ma secondo i nostri calcoli l’Imu peserà sul settore del no-profit per circa 30-40 milioni di euro, come minimo». «Oltretutto – continua Masto  – non bisogna pensare solo ai grandi enti ma anche alla piccola onlus, che magari possiede due o tre appartamenti ricevuti da qualche donatore e con quegli affitti paga il personale per i servizi ai propri assistiti».

Nel caso specifico dell’Istituto, una delle più antiche istituzioni della città che da 170 anni opera a favore dei non vedenti, la tassa sulla casa potrebbe pesare fino a 400mila euro, su un bilancio di poco più di 11 milioni di euro. «E il 40% del patrimonio immobiliare è destinato dall’ente ai disabili». Che fare? L’assessore al bilancio Bruno Tabacci ha lanciato l’ipotesi di un referendum per dare la parola ai milanesi sul destino di Sea e consentire loro di valutare cosa voglia dire cedere le partecipazioni del comune invece che subire tagli di bilancio e di servizi o un aumento della pressione fiscale. Una proposta ripresa anche dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, in risposta alle perplessità suscitate da una possibile nuova dismissione del 50,1% del capitale di Sea da parte di Palazzo Marino.

«Parlare di Milano col cuore in mano non è una banalità: l’attenzione ai più deboli fa parte del dna di questa città» commenta Masto. «Io credo che Tabacci abbia ragione. E visto che la beneficenza è ancora molto attiva, perché non proviamo a chiedere davvero alla città se è così disponibile a far sì che questo settore venga duramente colpito?» Tutti gli enti hanno lo stesso problema? «In base alla circolare ministeriale, i comuni possono esonerare o scontare l’Imu alle onlus. Immagino che anche il ministero si sia reso conto delle ricadute che un’impostazione del genere potrebbe avere, ecco perché la scelta è solo e unicamente del comune. Anche alla luce di questo, mi permetto di richiamare l’amministrazione: non possiamo permetterci di togliere risorse ai servizi».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana