Google+

Iran, storico terzo grado del Parlamento ad Ahmadinejad. La replica: «Codardi e ingiusti»

marzo 14, 2012 Leone Grotti

Mahmoud Ahmadinejad è stato strigliato per la prima volta dal Parlamento per la disastrosa situazione economica del paese. Il presidente è ormai in rotta con la Guida suprema Khamenei, ma risponde: «Codardo e ingiusto chi mi dà un voto inferiore al cento».

Non era mai successo nella storia della Repubblica islamica. Ieri i giornali iraniani hanno riportato che il presidente Mahmoud Ahmadinejad si è dovuto presentare in Parlamento con alcuni dei suoi più importanti ministri per rispondere alle domande dei parlamentari insoddisfatti dal suo operato. Un vero e proprio terzo grado. È la prima volta nella storia del paese che un presidente viene convocato dal Parlamento.

Le accuse, riportate dall’agenzia di stampa Irna, sono le seguenti: sperpero di denaro pubblico, aumento dell’inflazione dovuta ai tagli dei sussidi per cibo e benzina, stato disastroso dell’economia e volontaria manomissione dei numeri che dicono che tra il 2009 e il 2010 il governo avrebbe creato quasi due milioni di posti di lavoro. Ahmadinejad ha minimizzato, rispondendo: «Nessuna violazione può essere imputata al mio governo. Chiunque ci dia un voto inferiore al cento è un codardo, oltre che ingiusto». Niente di grave, dunque.

In realtà, la poltrona di Ahmadinejad si fa sempre più rovente. Gli attriti tra il leader politico del paese e la guida religiosa, la Guida suprema Ayatollah  Ali Khamenei, si fanno ogni giorno più marcati e non lasciano presagire niente di buono per il presidente. Gli attacchi sono diventati pubblici l’anno scorso, quando Ahmadinejad ha licenziato il ministro dell’intelligence e Khamenei ha annullato la sua decisione richiamandolo al governo. Il presidente è stato quindi accusato di sfidare Khamenei e di volere minare le fondamenta della Repubblica islamica. In più, le recenti elezioni hanno visto la schiacciante vittoria dei politici appoggiati dal leader religioso, rispetto a quelli sponsorizzati da Ahmadinejad, così che il presidente si ritrova in un Parlamento nettamente dominato da deputati ostili.

Il cerchio, dunque, sembra stringersi e anche se l’anno prossimo Ahmadinejad terminerà il suo mandato, potrebbe succedere qualcosa prima. Come nel 1981, quando il primo presidente della teocrazia iraniana, Abolhassan Banisadr, è stato accusato formalmente di minare le fondamenta religiose del paese e costretto a fuggire.
twitter: @LeoneGrotti

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download