Google+

Propaganda No Tav a scuola e con soldi pubblici

ottobre 14, 2013 Marco Margrita

Il Comune di Avigliana fa distribuire negli istituti un kit ambientalista in cui fa uno spottone anti-treno. «La strumentalizzazione dei minori per fini politici è sempre negativa»

All’inizio furono i bimbi in testa ai cortei contro il supertreno. Poi una lunga sequela di piccoli e grandi episodi che hanno confermato come il ruolo di indirizzo (i più cattivi scomoderebbero il termine indottrinamento) degli insegnanti è stata significativo nella costruzione di una opinione pubblica avversa alla Torino-Lione. Ci fu, anche, il caso della docente di matematica dell’istituto tecnico “Enzo Ferrari” di Susa che – senza averlo letto, ça va sans dire – porse ad un allievo militante No Tav, che poi li distribuì a scuola, volantini in cui il padre di un altro suo allievo veniva etichettato come “mafioso”.
Nei giorni scorsi, ad Avigliana, l’ultimo caso. E questa volta, a sigillo, niente che meno che lo stemma della città.

LA BORSA. I fatti. Il kit approntato dal Comune per la campagna “Puliamo il mondo” comprende una borsa in tela con su impresso la scritta “No Tav”. Un caso che, specie in questi momenti di forte tensione, non poteva non sollevare un polverone. E lo ha fatto. Un coro di protesta si è levato, indipendentemente dalle posizioni rispetto alla grande opera, dai genitori. È intervenuta con una nota anche l’associazione genitori A.Ge. Piemonte, censurando l’iniziativa e ricordando che «la strumentalizzazione dei minori per fini politici è sempre negativa. La responsabilità educativa è di tutti, anche di politici ed amministratori, che sono chiamati a non usare in alcun modo i più piccoli».

SOLDI PUBBLICI. Tanto la scuola che il sindaco si scusano, ora, per l’accaduto. La dirigente del locale Istituto Comprensivo parla di «leggerezza e mancato controllo». Il sindaco Angelo Patrizio, eletto con una lista civica compatta intorno al No Tav, garantisce «severi provvedimenti con gli autori di un gesto così irresponsabile», invitando però «a non strumentalizzare la vicenda». Nettissimo il giudizio del capogruppo di minoranza Aristide Sada: «Quanto è accaduto è grave. Il materiale distribuito è stato realizzato con denaro pubblico. Ancora una volta, con una naturalezza che allarma, chi ha realizzato questa forzatura, porta avanti una commistione su cui è tempo di fare chiarezza. Andremo in fondo sulla vicenda, che non è solo una caduta di stile o frutto di una distrazione, ma l’evidente segno di quanto l’ideologizzazione dei problemi renda incapaci di usare anche il minimo buonsenso».
Sulla rete la questione ha sollevato un forte dibattito. Il più caustico dei commenti è, probabilmente quello che invita «a non stupirsi. È tipico di tutti i sistemi totalitari far marciare i bambini in nome di “verità” imposte dalla propaganda».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. beppe scrive:

    cerrrrto, puliamo il mondo! MA CON I LANCIAFIAMME!!!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana