Google+

Egitto. Cristiani e musulmani, insieme, per aiutare le famiglie copte perseguitate dagli estremisti islamici

novembre 28, 2013 Leone Grotti

Una donna musulmana ha creato un’associazione che aiuta a Delga le vittime della persecuzione. «Siamo stufi della carità dei Fratelli Musulmani»

Cristiani e musulmani, insieme, per ricostruire in Egitto. A Delga, la piccola città egiziana dove ad agosto sono state bruciate da fanatici islamici tre chiese, un monastero e decine di case e negozi, si è formata una rete di solidarietà per aiutare una cinquantina di famiglie cristiane che hanno perso tutto nelle violenze seguite alla deposizione del presidente dei Fratelli Musulmani Mohamed Morsi.

FRONTE COMUNE. In questa città dove i cristiani sono stati obbligati a pagare ai musulmani il tributo umiliante, come avveniva nel VII secolo secondo quanto previsto dal Corano, Shahira Mehrez, specialista musulmana di costumi e vestiti tradizionali egiziani, dopo aver ascoltato una testimonianza all’Onu di una donna copta, ha deciso di agire e fondare un “Fronte comune della società civile egiziana”.

CRISTIANI E MUSULMANI INSIEME. Così un’associazione caritativa islamica, Orman, ha cominciato a distribuire aiuti materiali, soldi e viveri, ai cristiani più colpiti e alcuni cristiani che lavorano nel settore degli elettrodomestici hanno procurato frigoriferi alle famiglie più povere. Anche Samir Sawiris, facoltoso patron copto di Orascom, ha donato libri per il valore di 100 mila euro alle scuole della cittadini per gli studenti. «Il principio della nostra azione è la solidarietà tra egiziani, indipendentemente dalla loro confessione»,  ha dichiarato a La Croix Merhez.
«Noi ne abbiamo abbastanza della carità dei Fratelli Musulmani, vogliamo che sia riconosciuta la cittadinanza dei cristiani come di tutti gli altri egiziani. Vogliamo superare il problema confessionale agitato dalla Fratellanza che vuole manipolare e istigare gli egiziani gli uni contro gli altri».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana