Google+

Cina. Guida comunista agli appuntamenti al buio: «Il partito aiuta a fare colpo»

gennaio 26, 2017 Leone Grotti

Arriva il Capodanno lunare e chi non è sposato viene costretto dai genitori a un appuntamento al buio. La guida del partito comunista: niente regali costosi, solo matrimoni atei e poche straniere

La Festa di primavera si avvicina. Il 28 gennaio la Cina entrerà nell’Anno del Gallo e per migliaia di cinesi si riproporrà il dramma del rientro a casa. Tradizione vuole, infatti, che per il Capodanno lunare anche i migranti che si spostano per migliaia di chilometri nelle grandi città per lavorare ritornino nei propri villaggi di origine. Ma rincasare non è così piacevole per quegli uomini che ancora non hanno trovato una fidanzata e ai quali i genitori non mancheranno di chiedere: «Perché sei ancora single e non ti sposi?».

SPOSARSI È DIFFICILE. Soprattutto a causa della legge sul figlio unico, che l’anno scorso è stata modificata ma che per oltre 35 anni ha spinto le famiglie ad abortire le femmine per avere un maschio, in Cina ci sono almeno 33 milioni di uomini in più rispetto alle donne. Trovare l’anima gemella non è più così semplice e per aiutare i figli da anni i genitori organizzano appuntamenti al buio all’insaputa della prole. Che al ritorno per il Capodanno cinese non può sottrarsi.

«GUIDA PER COMUNISTI». La pratica è diventata così comune che il governo municipale di Nanchang ha pensato di pubblicare una guida per spiegare ai membri del partito comunista come devono comportarsi in simili occasioni. La “Guida agli appuntamenti al buio per i membri del partito comunista” è stata diffusa il 19 gennaio su Weibo e poi ritirata nei giorni successivi per l’eccessivo clamore provocato, riporta il Wall Street Journal.
La guida parte dall’inizio: che cosa deve fare un bravo figlio comunista quando scopre che i genitori gli hanno organizzato un appuntamento a sua insaputa? «I giovani dovrebbero onestamente informare i genitori dei loro progetti di vita per calmare la loro ansia. I genitori inoltre dovrebbero rispettare la scelta dei figli e astenersi dall’aumentare ancora di più la pressione su di loro».

«IL PARTITO AIUTA A FARE IL COLPO». La risposta è vaga e se la guida non si ferma qui è perché tutti sanno che alla richiesta dei genitori non si può rispondere picche. Il partito, dunque, passa ad esaminare i requisiti della fortunata: un membro del partito può uscire con una straniera? Sì, «a meno che non siate membri delle forze armate in servizio». Il dovere prima di tutto. Ma sarà poi conveniente dichiarare la propria appartenenza al partito? Risposta secca: «Assolutamente sì, rivelare la propria identità è parte essenziale di una relazione onesta». Inoltre, e qui l’autore non riesce a trattenersi dallo sventolare la bandiera, «aiuta a fare colpo».

NIENTE REGALI COSTOSI. Il comunista tira insomma. Ma ha anche più problemi di un cittadino comune. Non può infatti regalare alla sua bella tutto quello che vuole. Anche la galanteria è regolata dal partito e soprattutto dal potentissimo organo anti-corruzione creato dal presidente Xi Jinping: «Si può uscire con chi ha molte proprietà immobiliari o automobili ma fare regali eccessivamente sfarzosi convincerà la società e le masse che non si è più un vero membro del partito comunista». Il quale, come noto, non vive in mezzo agli agi ma tra mille stenti e privazioni. Anche se non viene detto, il vero motivo è che fare regali troppo costosi può attirare le temute ispezioni disciplinari, dalle quali nessuno esce pulito. Essere tirchi, quindi, aiuta a sopravvivere.

RICORDATI CHE SEI ATEO. Ma la guida, essendo completa, prende in considerazione anche il Best Case Possible. Poniamo caso che l’appuntamento sia un successo, che ne seguano altri, che le famiglie vadano d’amore e d’accordo e che i piccioncini vogliano finalmente convolare a nozze: se la dolce metà vuole sposarsi in chiesa con rito cristiano, che fare? La guida non condanna esplicitamente la pratica ma ricorda che un membro del partito deve essere ateo e non può credere in alcuna religione diversa dal marxismo-leninismo rivisto alla luce degli insegnamenti di Mao Zedong. Partecipare ad attività religiose, si ricorda, «indebolisce l’efficacia della battaglia comunista e diminuisce il prestigio del partito tra le masse».

RITO COMUNISTA. Meglio evitare dunque. E dove ci si può sposare allora? La guida non lo dice, ma un utente su Weibo offre un valido (e ironico) consiglio: «Ma ovviamente è vietato sposarsi in chiesa. I comunisti possono solo unirsi nel mausoleo del presidente Mao». Un altro consiglia anche una formula speciale per il rito: «Voglio costruire il socialismo con caratteristiche cinesi insieme a te per tutta la vita».

Foto Ansa/Ap

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana