Chi lo vuole uno Stato terapeuta?

La giusta lotta alle superstizioni non deve sfociare in uno scientismo ingenuo e “tecnocrate” che limita le scelte dei singoli e le responsabilità dei genitori

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sanità. Lorenzin rilancia la riforma del Titolo quinto

Nuova centralità dello Stato nella gestione della cura della salute. Il ministro spiega come bisogna intervenire per ridurre gli squilibri tra le regioni italiane. Quelle inefficienti diventino “osservati speciali”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La chiamavano sussidiarietà

Siamo un paese alla deriva, disilluso e impagliato. Eppure alcuni buoni (pochi) esempi su scuola e sanità sono stati realizzati. Perché non riprovarci?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •