Il populismo è finito in un momento

Ora è il dopo Coblenza, è la rinascita dell’asse franco-tedesco, cuore e perno dell’Unione Europea. Con la prossima vittoria della Merkel, ecco che si compie un cerchio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francia. Il nuovo governo conferma le grane di Macron

In sella socialisti, centristi e repubblicani. Per riformare l’economia francese e l’Ue Macron ha bisogno della maggioranza in Parlamento (si vota a giugno) e deve pescare tra tutte le forze politiche

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non c’è un piano B senza il signor B.

Sondaggi favorevoli, uscite calibrate, Berlusconi torna centrale nello schieramento di centrodestra (e pure di centrosinistra). Parlano Orsina e Campi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Aristofane o Laura Boldrini

Perché le donne al potere stanno tutte (o quasi) a destra. La sindacalizzazione della questione femminile è il peggiore nemico delle donne

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il fuco Macron o l’ape regina Le Pen

Se il tifo è legittimo – e noi anzi l’abbiamo incoraggiato – non sembra così appropriato spacciarsi per il cugino gigliato di Macron (vero Matteo Renzi?) o peggio illudersi di un effetto domino

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •