Sisal riconferma la propria certificazione sul Gioco Responsabile

La responsabilità sociale resta al centro del business dell’impresa, che continua a promuovere il gioco sicuro e avvia un percorso di supporto ai giocatori problematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

sisal-ansa

Il Gruppo Sisal, leader nei mercati del gaming e tra i primi dieci operatori nella classifica mondiale, ha ottenuto il rinnovo delle certificazioni al massimo livello in tema di Gioco Responsabile per il triennio 2017 – 2020. Il riconoscimento è certificato da EL – European Lotteries (associazione indipendente che raggruppa lotterie statali e operatori di gioco europei ed è impegnata a contrastare il gioco illegale) e di WLA –  World Lottery Association  (un’organizzazione che rappresenta a livello mondiale i migliori operatori di gioco a cui richiede alti standard di responsabilità aziendale). I due enti hanno verificato e valutato il modello di Gioco Responsabile dell’azienda, finalizzato, in particolare, alla tutela del giocatore, alla promozione di una cultura di gioco responsabile, alla prevenzione di comportamenti di gioco in eccesso e al divieto di gioco ai minori.

La sotenibilità sociale è sempre stata al centro del business di Sisal, che dal 2009 ha sviluppato un programma volto a garantire il giusto equilibrio tra divertimento consapevole e responsabilità, e nel 2011 ha ottenuto, tra i primi operatori europei, la certificazione per il rispetto degli EL Responsible Gaming Standards, sempre confermata nel tempo. Il programma è soggetto a monitoraggio e valutazione annuale, con formale certificazione ogni 3 anni. Si articola su 11 aree di attività e per ottenere la certificazione è richiesto il superamento degli standard previsti per ciascuna sezione.

“Le nuove certificazioni conseguite sono l’esito di un percorso che ha portato Sisal a fare della sostenibilità una parte integrante del business – ha dichiarato Emilio Petrone, amministratore delegato di Sisal Group – Siamo convinti che questi importanti riconoscimenti ci stimoleranno a continuare a lavorare per mantenere i nostri standard sempre eccellenti e per confermarci leader nella responsabilità sociale d’impresa”.

In questa direzione Sisal realizza ricerche di mercato per analizzare l’impatto sociale del gioco e individuare misure sempre più idonee per poterlo prevenire. Ha inoltre avviato da diversi anni un percorso di supporto ai giocatori problematici, in collaborazione con FeDerSerD, basato su informazione, orientamento verso i servizi di cura e trattamento assistito con il supporto di terapeuti esperti.

Foto Ansa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •