Giussani e quell’incontro Dc ad Assago osteggiato dalla Curia

In questo video di tempi.it Bruno Tabacci racconta episodi inediti della vita di don Luigi Giussani, fondatore di Cl. Era la metà degli anni Ottanta e la Curia si oppose alla sua partecipazione a un incontro in ricordo di don Mazzolari e, successivamente, a un convegno della Democrazia cristiana ad Assago.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tempi ha interpellato Bruno Tabacci, assessore al Bilancio del Comune di Milano, su un episodio inedito riguardante la vita di don Luigi Giussani, il fondatore di Comunione e Liberazione. Tabacci ha di recente raccontato che nel 1986, appena eletto segretario della Dc Lombarda, aveva voluto incontrare il prete di Desio e, successivamente, lo aveva inviato a un convegno a Bozzolo per ricordare la figura di don Primo Mazzolari.

Nel video di tempi.it, potete ascoltare il racconto di Tabacci sulle difficoltà avute nella preparazione di quell’incontro. Erano gli anni in cui i rapporti tra il movimento di Cl e la Curia erano complicati e, alla fine, per l’opposizione del vescovo locale, l’invito saltò.

Successivamente, nel 1987, Tabacci riprovò a invitare don Giussani ad un convegno della Democrazia cristiana ad Assago. Anche in quell’occasione si dovettero superare le resistenze di alcuni collaboratori del cardinale Carlo Maria Martini che «volevano far saltare la cosa». Fu solo grazie all’intervento dell’allora segretario Dc, Ciriaco De Mita – «noto per non essere un sostenitore di Cl» – che si riuscì a organizzare l’evento il 6 febbraio 1987.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •