Corvo Var, non avrai il mio scalpo

In pochi piangiamo la fine del perfetto microcosmo calcio. Dove, da due settimane, tutti possono sbagliare. Tranne uno

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il procuratore che vorrei

Vita, soldi e miracoli di Mino Raiola, il bersaglio preferito di tutti i tifosi “traditi” degli ultimi anni. Poveraccio (si fa per dire)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stima a chi fa calciomercato (io avrei i cabasisi fumanti)

Il mercato una volta era ruspante, tutto di corsa in qualche albergo milanese. Adesso l’albergone diventa protagonista solo alla fine delle trattative per permettere ai media riuniti di imbastire uno show

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •