Caro Formigoni, ti ricordi quella volta al Monumentale?

Altre reazioni dei lettori dopo la missiva in cui l’ex presidente lombardo ha raccontato la sua quotidianità in carcere

Pubblichiamo di seguito altre lettere giunte in redazione dopo la condanna di Roberto Formigoni e dopo la missiva che l’ex governatore ci ha inviato, raccontando la sua detenzione a Bollate. Per scrivere a Tempi: redazione@tempi.it. Per scrivere direttamente a Formigoni: Carcere di Bollate, via Cristina Belgioioso, 120, 20157 Milano – Italia. Siate intelligenti e prudenti in quel che scrivete nei messaggi. Che siano testimonianze d’affetto, lasciate perdere altre considerazioni. Noi provvederemo ogni mese a mandargli Tempi con una copia dei vostri messaggi.

Attraverso di voi desideravo far giungere la mia solidarietà al presidente Formigoni. Ed esprimere la mia indignazione per una sentenza che appare  più un atto di vendetta che di giustizia.
Silvano Cosi

Mi permetta di inviarle un semplice augurio di buona giornata (una delle tante, una dopo l’altra). Spero veramente che Lei abbia trovato la forza (interiore) di sopportare questa nuova tremenda realtà. In questo modo Lei dimostra di essere veramente un grande. Non so se la storia Le renderà il dovuto merito, anche perché mi sembra purtroppo che coloro che in passato hanno beneficiato del Suo operare oggi tacciano inspiegabilmente. Le rinnovo l’espressione del mio riconoscimento e ringraziamento per ciò che ha saputo fare nella Sua vita, e spero di vederLa ancora in campo, per migliorare questa immonda società.
Carlo

Caro Presidente, alcuni anni fa ebbi modo di incontrarla una domenica pomeriggio al cimitero Monumentale di Milano, davanti alla tomba di don Giussani, un grande educatore che ha formato un popolo di Dio. Lei stava recitando il rosario con un conoscente in comune dei Memores Domini. Mi avvicinai e recitammo assieme le ultime Ave Marie. Ora prego quotidianamente il don Gius perché La protegga dal Cielo e vigili sulla Sua vita in questo difficile momento. Un abbraccio fraterno,
Laura