Sandro Chia. Un maestro di pittorica poesia a Milano

Con le sue opere giocosamente colorate Sandro Chia diventa protagonista della Galleria Art&Co di Milano, che gli dedica una retrospettiva che porta il suo nome

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Colorate come i disegni dei bambini, le opere di Sandro Chia diffondono la loro giocosità negli spazi espositivi della Galleria Art&Co di Milano, che gli dedica un’omonima mostra. Esponente di spicco del movimento della Transavanguardia, a cui la stessa sede ha già dedicato una retrospettiva, l’artista fiorentino protagonista, classe 1946, sposa la manualità della pittura figurativa investendola di una sensibilità tutta particolare che si arricchisce anche grazie all’inserimento della parola scritta.

Dal prossimo 26 gennaio e fino al 3 marzo 2012 si potranno ammirare 30 opere uniche, caratterizzate da quell’inconfondibile trionfo di cromatismi accesi, verde acido e rosso fuoco, azzurro-blu e gialli luminescenti, che vestono di spettacolarità uomini e animali, graziose figurette che si stagliano su sfondi cosmici che paiono volersi espandere al di là della tela.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •