Benedetto XVI a Napolitano: «Italia sostenga sempre la famiglia»

Di partenza da Fiumicino verso Zagabria, dove si svolge la giornata delle famiglie cattoliche, Benedetto XVI ha scritto una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: «Invoco sull’intera nazione italiana copiosi doni di luce e sapienza affinchè continui a riconoscere l’istituto familiare cellula fondamentale della società, sostenendolo con adeguati interventi»

Benedetto XVI invoca «sull’intera nazione italiana copiosi doni di luce e sapienza affinchè continui a riconoscere l‘istituto familiare cellula fondamentale della società, sostenendolo con adeguati interventi».

Lo confida lo stesso Pontefice nel messaggio indirizzato al capo dello Stato, Giorgio Napolitano, partendo dall’aeroporto di Fiumicino per Zagabria. «Mi è caro rivolgere a Lei, signor presidente – scrive – un deferente saluto nel momento in cui lascio Roma per recarmi in Croazia in occasione della Giornata delle Famiglie cattoliche».

«Porgo a Lei ed ai suoi collaboratori – conclude infine il Papa – fervidi auguri di proficuo impegno a servizio del popolo italiano, a cui invio la mia benedizione».