Google+

Vuole un figlio a tutti i costi, madre costringe la figlia di 14 anni a fare l’inseminazione artificiale

aprile 30, 2013 Leone Grotti

La donna americana che vive in Inghilterra è stata condannata a cinque anni di prigione per violenza su minori

L’Alta Corte del Regno Unito ha condannato a cinque anni di prigione per violenza su minori una donna, madre adottiva di tre bambini, che ha costretto la figlia di 14 anni a ricorrere all’inseminazione artificiale per «avere un quarto figlio». Il processo è avvenuto in assoluta segretezza e il tribunale ha diffuso la notizia senza rivelare il nome della ragazza, che oggi ha 19 anni, chiamata per comodità “A”.

«DEVI RIMANERE INCINTA». La ragazza ha rivelato alla Corte: «Quando avevo 14 anni mia mamma mi ha detto: “A, l’unico modo per me di avere un quarto bambino è che tu resti incinta”. All’inizio sono rimasta scioccata, ma poi ho pensato: “Forse se faccio come dice, tutto si sistemerà e mia mamma sarà felice come prima e mi amerà di più”». Il primo ciclo di fecondazione assistita, però, non va a buon fine perché la ragazza subisce un aborto spontaneo. Così nel 2009, all’età di 15 anni, dopo un altro tentativo fatto con dello sperma comprato online dalla madre, A rimane incinta. Che qualcosa non andava è stato scoperto dall’ostetrica dell’ospedale: A, infatti, non lasciava che la madre prendesse il bambino mentre la donna si dimostrava «insistente» e «insensibile» ai bisogni della ragazza, non permettendole neanche di allattare il figlio al seno.

«VOLEVA UNA FEMMINA». Secondo il verdetto dell’Alta corte «A, costretta a farsi inseminare, ha sofferto in continuazione di ansia, dovendo subire azioni degradanti, umilianti e anche dolorose. La madre l’ha anche costretta a seguire una dieta particolare, pensando che in quel modo fosse più probabile che nascesse una femminuccia». I magistrati hanno anche scoperto che la donna di origini americane, ma che vive in Inghilterra, ha anche maltrattato un’altra delle sue figlie, nessuna delle quali è stata mai mandata a scuola.

SERVONO PIÙ CONTROLLI. Il giudice per la Famiglia Justice Jackson, sconvolto dal caso, ha lamentato la troppa facilità con cui in Inghilterra si può comprare online lo sperma, che la donna ha ottenuto per 2 mila dollari da un donatore anonimo danese, attraverso l’azienda Cryos International: «Nessuno controlla se chi compra lo sperma ha dei problemi o meno. Nessun tipo di coinvolgimento medico è richiesto».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana