Google+

Ronaldo, una nuova vita con meno chili e più affari

gennaio 10, 2013 Elisabetta Longo

Qualche mese fa Ronaldo si è messo a dieta e, come un qualsiasi concorrente di docureality, si è fatto seguire mentre cercava di perdere venti chili. La forma fisica che lo faceva scattare sui campi da calcio era ormai lontana, ma lui ha affrontato con il sorriso questa nuova battaglia, esattamente come aveva affrontato i […]

Qualche mese fa Ronaldo si è messo a dieta e, come un qualsiasi concorrente di docureality, si è fatto seguire mentre cercava di perdere venti chili. La forma fisica che lo faceva scattare sui campi da calcio era ormai lontana, ma lui ha affrontato con il sorriso questa nuova battaglia, esattamente come aveva affrontato i tanti infortuni al ginocchio. Perché Luís Nazário de Lima ha nove vite come i gatti e moltissimi fan che continuano a seguirlo.

FORBES. Dopo essere stato per anni uno dei testimonial più richiesti, ha scelto di legarsi a un’azienda telefonica sudamericana, la Claro, omaggiandola anche attraverso il suo profilo Twitter (ClaroRonaldo). Al momento il suo incarico lavorativo più importante lo vede impegnato, per conto della Fifa, nell’organizzazione dei Mondiali di calcio del 2014, che si svolgeranno nel suo Brasile. Il suo compito è verificare lo stato di salute degli stadi, ma Ronaldo non esclude di poter accettare la vicepresidenza della Fifa, se mai glielo chiedessero. Nel frattempo Forbes Brasile lo mette in copertina e lo dichiara uomo dell’anno. Potente come nessuno in patria.

STUDIARE. Su un altro giornale brasiliano, Meio&Mensagem, il campione racconta la voglia di confrontarsi con qualcosa di nuovo. “Sono passati 18 anni da quando ho smesso di studiare, è ora di ricominciare a imparare e lo farò con Martin Sorrell, la mente di una delle più grandi agenzie di comunicazione al mondo, la Wpp”. Il “praticantato” di Ronaldo durerà qualche mese, spalmati lungo un paio d’anni di vita londinese. Il Fenomeno in Brasile ha già una sua agenzia di comunicazione, che cura clientela prettamente sportiva, chiamata 9ine, ed è per questo che vuole studiare in Europa, come una matricola qualunque.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana