Google+

Prestiti d’onore. Negli Usa il debito degli studenti universitari sfiora i mille miliardi di dollari

marzo 9, 2013 Redazione

La Federal Reserve ha comunicato che l’ammontare del debito ancora non pagato dagli studenti Usa è triplicato in nove anni.

Negli Stati Uniti un’iscrizione nei college più prestigiosi della Ivy League può costare fino a 40-50 mila dollari l’anno. Per pagarsi l’università, gli studenti americani fanno ricorso ai prestiti d’onore, che restituiscono dopo la laurea, una volta trovato un impiego. Un sistema che funziona negli anni di prosperità, ma che in questo momento di crisi rischia di mettere a soqquadro i conti già malmessi dell’economia americana. Secondo un’indagine della Federal Reserve, l’ammontare del debito contratto dagli studenti americani in pochi anni è triplicato, passando dai 350 miliardi di dollari del 2004 ai 950 miliardi della fine del 2012. Sintomo della difficoltà di ripagare il debito da parte degli ex studenti ma anche degli aumenti dei tassi di interesse. E con la crisi economica e la disoccupazione, quel miliardo di debito accumulato inizia a essere preoccupante.

POLITICI INDEBITATI. Dalla difficoltà di restituire i prestiti d’onore non ne sono rimasti esclusi i politici americani, spiegava ieri il Corriere della Sera. Barack Obama è riuscito a restituire il prestito «solo 42enne, quando era già parlamentare dell’Illinois da sette anni e stava per diventare senatore al Congresso di Washington». «Anche il senatore Marco Rubio, figura emergente del partito repubblicano», soltanto a quarant’anni «è riuscito a liberarsi dei ben 150 mila dollari di debito scolastico che si portava dietro dai tempi degli studi in giurisprudenza». «Elizabeth Warren, che a 63 anni è appena diventata senatore democratico del Massachusetts conquistando il seggio che fu di Ted Kennedy, i suoi debiti scolastici non li ha ancora estinti del tutto: le rimane qualche decina di migliaia di dollari da rimborsare».

39 MILIONI DI AMERICANI. Secondo i dati pubblicati dalla Federal Reserve nell’indagine “Household Debt and Credit: Student Debt”, il 5 per cento degli americani che non hanno ancora finito di restituire i prestiti d’onore appartiene alla categoria degli over 60. In tutto gli studenti americani ancora indebitati sono 39 milioni. La maggior parte di questo debito è dovuto da persone con età superiore ai 40 anni con un debito da estinguere che arriva al massimo a 20 mila dollari. Ma più di uno studente su dieci deve ancora ridare più di 50 mila dollari. E ci sono un milione e mezzo di americani che ne devono restituire più di centomila.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. francesco taddei scrive:

    e se spendessero meno per le armi per dare soldi per pagarsi gli studi?

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana