Google+

«Sono orgogliosa di mio padre, che si è sacrificato per fermare il kamikaze in chiesa»

aprile 10, 2015 Leone Grotti

A Youhanabad (Pakistan), i fedeli delle due chiese colpite a marzo dai talebani sono tornati a Messa. Testimonianze

pakistan-youhanabad-Afzal-meerab-screenshot

«È davvero strano essere qui a Messa senza mio padre». Meerab Afzal è tornata nella chiesa di Cristo per la prima volta dopo il duplice attentato suicida talebano che ha sconvolta l’esistenza della sua famiglia il 15 marzo. Quel giorno la chiesa protestante, insieme a un’altra cattolica, è stata colpita da un kamikaze nel quartiere di Youhanabad, a Lahore, in Pakistan. Ventidue persone in tutto sono morte tra i fedeli delle due chiese, altre 70 sono rimaste ferite nell’esplosione e si trovano ancora in ospedale.
Nel cuore di Meerab si mischiano sentimenti contrastanti. Suo padre è l’uomo che ha fermato il kamikaze, sacrificando la sua vita per impedirgli di entrare dentro la chiesa. Se non l’avesse fatto, il bilancio delle vittime sarebbe stato molto più alto. «Il giorno dell’attacco eravamo tutti insieme in chiesa, e ora la nostra famiglia è spezzata. Io sono fiera di mio padre, perché ha salvato tante vite, ma mi manca moltissimo».

«DIFFONDONO ODIO». Il reverendo Irshad Ashknaz è tornato a celebrare la Messa come prima dell’attentato. Intervistato dalla Bbc, ha parlato delle centinaia di cristiani arrestate in modo indiscriminato per l’omicidio di due uomini, uccisi fuori dalla chiesa da una folla perché sospettati di essere collegati ai terroristi. «Quello che è stato fatto è ingiustificabile e lo condanniamo». Poi ha provato a spiegare quanto successo: «Noi abbiamo a che fare ogni giorno con la discriminazione. Non possiamo neanche trovare lavoro perché siamo cristiani. Diffondono l’odio contro di noi. Quando subisci costantemente violenze e abusi, può succedere che le emozioni vengono lasciate libere. Ecco come spiego l’uccisione dei due uomini da parte della folla».

«NON ABBIATE PAURA». Anche l’arcivescovo di Lahore, monsignor Sebastian Francis Shaw, è tornato a pregare nella chiesa cattolica di Youhanabad dopo gli attentati. Parlando a oltre duemila fedeli, dopo la Pasqua, ha detto: «Non abbiate paura. Abbiate fiducia nel Signore, come hanno fatto i martiri di Youhanabad. Pregate per la vera pace e per l’intera nazione, che è colpita dal terrorismo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi